La scuola del Cantiere teatrale apre altre quattro sedi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1116

PESCARA. Dopo l’avvio a Roseto e ad Avezzano ripartono anche a Pescara i corsi del Cantiere Teatrale, la scuola biennale di teatro diretta dall’attore e regista Milo Vallone che ha al suo attivo quattro sedi in Abruzzo e per la prossima primavera arriverà a quota sette. Ripartono lunedì 6 novembre i corsi del Cantiere Teatrale a Pescara.
Tra i numerosi docenti della scuola, figurano alcune tra le più qualificate personalità del mondo teatrale regionale, tra queste oltre a Milo Vallone, ci saranno: Federica Vicino, Filomena Di Zio, Stefano Angelucci, Silvia Pellegrini, Danilo Proia, Sandra Marini, per lo specifico studio della dizione e Maurizio Sborgia per quanto concerne la commedia dell'arte.
Durante l'anno sono inoltre previsti workshop e seminari tenuti da importanti protagonisti del teatro italiano.

Il percorso di formazione prevede lo studio di diverse materie, tra queste:

- creazione e impostazione del personaggio
- dizione e fonetica
- training
- canto
- movimento scenico
- metodologia e critica del teatro
- cenni di storia del teatro
- commedia dell'arte


Durante l'anno inoltre, gli allievi del corso avanzato prepareranno tre performance mentre per la fine del corso è in programma per tutti gli allievi, l'allestimento di due spettacoli teatrali. Il primo sarà un saggio spettacolo dal quale saranno selezionati gli attori che confluiranno nella prossima produzione estiva della Compagnia della Memoria che sarà poi distribuita nel corso della stagione estiva 2007.

«Siamo molto soddisfatti del lavoro fin qui svolto – affermano i responsabili del corso - La metodologia proposta dal nostro direttore artistico Milo Vallone, ha affascinato ed entusiasmato allievi e operatori culturali. In soli due anni di esistenza quindici nostri attori sono stati inseriti in produzioni teatrali attualmente in tournee e inoltre abbiamo aperto alcune succursali in Abruzzo e oggi siamo presenti oltre che a Pescara anche ad Avezzano, Roseto e Spoltore e per gennaio, si aggiungeranno altre due città abruzzesi e in primavera, appena i locali saranno pronti apriremo una sede anche a Roma».
«Credo che la riuscita del nostro tentativo – confida Milo Vallone - risieda in un metodo personalizzato per ogni singolo allievo e che si distingue già dal nome. Non ci siamo posti come laboratorio. In ogni altro ambito sociale i laboratori sono luoghi di ricerca affidati a scienziati e luminari, non è applicabile questo concetto né a noi né ai nostri allievi. Il ribaltamento di questa presunzione dominante e tutto ciò che di conseguenza ne deriva è il fulcro del nostro progetto culturale e della nostra pedagogia».

Le lezioni partiranno lunedì 6 novembre alle ore 18.00 presso il Cantiere Teatrale in Via Sallustio 19 a Pescara.

26/10/2006 11.28