Le nuove frontiere della musica e concerti acustici: arriva Deimos

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1196

CASTEL DI SANGRO. Al via la prima edizione di “Deimos”: per quattro giorni, dal 31 luglio al 3 agosto all’interno del teatro “Francesco Paolo Tosti”, si terranno corsi intensivi di tecnica e informatica musicale.
La manifestazione sarà, inoltre, arricchita da una conferenza-dibattito sul mondo della discografia (il 3 agosto alle 11,30) e da presentazioni di strumenti, accessori, dischi e libri; sarà presentato in anteprima nazionale il Receptor della Muse Research, un innovativo strumento musicale in grado di suonare VST instruments & effects senza l'ausilio del computer, che è già utilizzato da musicisti come John Rudess (Dream Theater) e Terry Lawless (U2); in più, la Midiware, azienda specializzata nell'informatica musicale, allestirà una grande show room in cui sarà possibile provare attrezzature, avere consulenze da personale specializzato e acquistare gli strumenti in esposizione.
I corsi si svolgeranno fino al 2 agosto, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. Uno dei docenti sarà Enrico Cosimi, direttore della
rivista telematica Rec'n'Play e docente MidiWare, che durante la manifestazione darà una dimostrazione pratica dell'uso del Theremin, particolare strumento, inventato nel 1919 da Lèon Theremin, realizzato per essere suonato senza alcun tocco delle mani. Altri docenti saranno Gianni Rocci –nella foto- (Muse Research, Native Instruments) e Lorenzo Marfisi (musicista e ingegnere del suono).
A Deimos sarà presente anche Alessandro Centofanti, lo storico tastierista di Venditti che terrà alcune lezioni sull'evoluzione tecnologica in campo musicale e sugli aspetti pratici che ogni musicista deve conoscere per affrontare una carriera ad alti livelli.
Le lezioni saranno integrate da esempi concreti realizzati con il suo Mini-Moog.
Non mancherà la parte live: il 1 agosto Mimmo Locasciulli e Greg Cohen si esibiranno in un concerto acustico in cui sarà presentato l'ultimo cd di Locasciulli, “Sglobal”, mentre il 3 agosto sarà la volta di Mr Rock, che presenterà dal vivo il suo ultimo lavoro discografico, “A good day”.
«Con il passare degli anni - dichiara Gianni Rocci, direttore artistico di Deimos - sono sempre più i musicisti che si cimentano con il computer o con apparecchiature dedicate, mentre la produzione di supporti multimediali specifici per il musicista è in continua evoluzione. Deimos si propone proprio di illustrare ed approfondire gli argomenti relativi all'informatica musicale, disciplina che riguarda la musica concepita e realizzata attraverso supporti e tecnologie di ultima generazione».
Aggiunge il coordinatore Simonluca Savastano: «Sebbene i principali destinatari di tali specifici seminari siano soprattutto musicisti, compositori, dj e tecnici audio di qualsiasi livello, chiunque potrà partecipare alle varie manifestazioni, proprio perché sono impostate anche su una serie di attività socio–culturali destinate alla pubblica fruizione».

Massimo Giuliano 31/07/2006 7.38