Ad Umbria Jazz’06 le "Icone del jazz" di Angela Rossi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1809

Si intitola Icone del Jazz la mostra di Angela Rossi allestita nell'atrio di Palazzo dei Priori a Perugia che si svolgerà dal 7 al 16 luglio 2006, con il patrocinio della Provincia dell'Aquila. L'artista aquilana è ospitata con le sue opere tratte dal mondo del jazz in una delle rassegne più prestigiose nel panorama musicale internazionale, Umbria Jazz 06.

Angela Rossi propone con le sue Icone, ciclo unitario di 33 quadri su plexiglas del formato di cm. 100x70 e 70x100, i ritratti degli artisti più noti ed osannati della storia del Jazz, anche più recente, mettendo in risalto il collegamento sinestetico tra musica, pittura e fotografia. La bellezza ed il marcato realismo delle opere di eccellenti fotografi, rigorosamente in b/n, ormai conosciute e “metabolizzate” dal vasto pubblico, non esauriscono, infatti, le possibilità di far parlare di sé, attraverso le immagini, i principali protagonisti della cultura musicale dell'ultimo secolo.
Scrive, tra l'altro, in catalogo Antonio Gasbarrini, critico d'arte e curatore: «…Queste Icone del Jazz, già nel loro titolo, evocano la sacralità, l'aura di immagini che nel rapportarsi ai nomi cult della storia del jazz, rispettano innanzitutto le modalità tecniche delle icone sacre dipinte su vetro, la cui caratteristica saliente è quella di dover essere ideate e pensate in negativo …. Quanto alle caratteristiche somatiche dei personaggi ritratti, così familiari anche ai non addetti ai lavori nelle loro riconoscibilissime posture legate a questo o quello strumento musicale, voce compresa, Angela Rossi si è ispirata a fotografie canoniche reperite nei mass-media (giornali, riviste, libri, Internet, copertine) reinterpretate secondo una poetica figurativa di chiara ascendenza post-pop….Da qui deriva l'essenziale modernità di un impaginato pittorico che anziché soffermarsi sui dettagli realistici antropomorfici o strumentali., predilige la rievocazione di un'atmosfera, un habitat in cui lo sfondo di spazi chiusi o aperti, fa da quinta ora ad ovattate, struggenti sonorità, ora a modulazioni ritmiche incalzate da colori massivi, sussurrati quasi e mai espressionisticamente gridati.”

Icone del Jazz è stata esposta nel 2004, a Mosciano S. Angelo (TE) dal 27 al 30 luglio, a Cormòns (GO) dal 29 al 31 ottobre, e a Padova, presso i locali del Caffé Pedrocchi, dall'11 al 30 novembre, inserita – trovando così una sua collocazione naturale - nei programmi ufficiali di tre rassegne e festival Jazz: “Oh Jazz Be Good!” (Mosciano S. Angelo); “Jazz & Wine of Peace 2004” (Cormòns); “Padova Porsche Jazz Festival 2004” (Padova). In queste tre occasioni la mostra di Angela Rossi ha riscosso un ottimo successo di pubblico ed è per questo motivo che in questa estate 2006 approda a perugina, “ospitata” da Umbria Jazz.

Per la Mostra di Perugia, sono state realizzate 8 nuove opere e sarà disponibile una pubblicazione che raccoglie, oltre alle immagini, una recensione del prof. Elio Matassi (Università La Sapienza di Roma) ed un intervento del critico musicale Claudio Donà.

L'insieme delle opere di A. Rossi è disponibile sul sito: http://www.angela-rossi.com/

05/07/2006 8.56