Al Flaiano oggi ‘Una cosa chiamata felicita’

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1321

Il programma odierno del Flaiano Film Festival propone al Cinema Massimo in Sala 1 alle ore 20,.45 per il concorso europeo “Una cosa chiamata felicità” di Bohdan Slama: tre amici cresciuti insieme in un quartiere popolare in provincia, Monika, Tonik e Dasha, una volta grandi intraprendono strade diverse. Quando Dasha, però, diventata nel frattempo madre di due bambini, viene ricoverata a causa dei suoi problemi mentali, Monika, viene chiamata a prendersi cura dei suoi figli e a questo punto interviene anche Tonik, segretamente innamorato di Monika, che lo ospita nella casa di campagna dove vive con la zia.

Alle ore 18,30 con replica alle ore 22,45 “Due volte lei” di Dominik Moll: Benedicte ed Alain Getty sono una giovane coppia, appena trasferitasi nella periferia di Tolosa.

In sala 2 alle ore 18,00 “Senza destino “ di Lajos Koltai tratto dal romanzo di Imre Kertesz, Premio Flaiano nel 2003 e successivamente Premio Nobel: racconto doloroso e dettagliato dell'esistenza in un campo di concentramento attraverso lo sguardo di Gyuri, un giovane ebreo ungherese.

Alle ore 20,30 “I segreti di Brokeback Mountain” di Ang Lee: nell'estate del 1963, a Signal, nel Wyoming, Ennis e Jack, due giovani mandriani, si incontrano mentre aspettano di trovare un ingaggio per i pascoli estivi.

Alle ore 22,45 sarà proiettato “Respiro” di Emanuele Crialese con Valeria Golino: a Lampedusa c'è una donna fuori dalla norma, Grazia. Moglie di un pescatore che l'ama e madre di tre figli che l'adorano, è un po' mattocchia, non in regola con gli usi e i riti locali. Quando decidono di espellerla, con la complicità del primogenito si nasconde in una grotta. Un film-ritratto in funzione di un'isola, del mare, del sapore di sale e dell'odore di pesce, della ferina allegria dei ragazzi in caccia di coetanei da umiliare, di una piccola comunità incapace di accettare le diversità.
Il film sarà proiettato anche in Sala 3 alle ore 18,30.

Sempre in Sala 3 alle ore 20,30 per il noir, “Prova a incastrarmi” di Sidney Lumet: la vera storia di Giacomo detto “Jackie Dee” Di Norscio, membro del Clan dei Lucchese, che operava nel New Jersey.

Alle ore 22,45 per il Messico “Battaglia nel cielo” di Carlos Reygadas: Città del Messico. Marcos, un grasso autista di 50 anni, per racimolare un po' di soldi decide insieme a sua moglie di rapire il nipote della ricca signora per cui lavora e chiedere un riscatto. Purtroppo il bimbo muore accidentalmente e i due maldestri rapitori non sanno più cosa fare. Marcos, assalito dai sensi di colpa, decide di chiedere aiuto alla figlia della sua datrice di lavoro, Ana, una ragazza frivola che si prostituisce per svago, verso cui Marcos nutre una forte attrazione. Tuttavia le cose precipitano a tal punto che l'uomo è costretto a fuggire.


29/06/2006 9.16