Il formaggio come il peso: a Torano Nuovo(Te) chi lo lancia meglio vince

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

780

Sabato 29 e domenica 30 aprile prossimi, prenderà il via a Torano Nuovo, il “Paese del Gusto” per eccellenza della Val Vibrata, la sesta edizione del Campionato Italiano del Lancio del Forma di Formaggio a coppie.

«Quando il ricco possidente di San Severino Marche, Pasquale Epifanio Fiorani, che era stato campione del “lancio”, anzi “recordman della Marca”, decise di superare verso il Meridione il fiume Tronto che separava le due regioni ed aveva diviso storicamente lo Stato Pontificio dal Regno delle due Sicilie, si fermò a Torano Nuovo, si rese conto che in quell'antico sito avrebbe avuto modo di reclutare neofiti, animati da grande entusiasmo per il gioco».
Così ricostruisce Luigi Braccili l'arrivo di questo gioco in Val Vibrata e più precisamente nel “Paese del Gusto”.
170 atleti di sette regioni italiane dove è ancora vivo e praticato costantemente il Lancio del Formaggio - Umbria, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Sicilia, Marche e Abruzzo -, hanno fatto pervenire la loro adesione e a tutti loro sarà dato il permesso d‘”invadere” il centro storico di Torano, Villa Torri e Villa Fiore, i luoghi ritenuti più idonei dall'organizzazione per far rotolare le profumate e saporite forme dalle piccole alle grandi di parmigiano.
Si preannunciano due giorni intensi di gare, ad iniziare alle 8.00 di sabato mattina, quando il sorteggio formerà le coppie che si sfideranno distinte per categorie di peso: 1kg, 3kg, 6 kg e 20kg definita anche Max. Il ritrovo è in piazza Madonna delle Grazie dove alle 10 verrà dato il via alle competizioni con la fase eliminatoria riservata alla classe Max, l'unica che concluderà la gara nella stessa serata (ore 20) con la proclamazione del vincitore. Le eliminatorie previste per le altre tre categorie sono in programma nel pomeriggio di sabato, a partire dalle 13,45, in zona Villa Torri e Villa Fiore.
Il Lancio del Formaggio è uno dei giochi regolamentati dalla F.I.G.eS.T. (Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali) la stessa che ha assegnato alla Regione Abruzzo questa edizione del Campionato Nazionale. L'organizzazione generale è a cura dei Veterani dello Sport di Teramo, rappresentati da Antonio Marini, Vittorio Fossataro e Giuseppe Di Gaetano, dell'Associazione Sport Tradizionali Vibrata del presidente Massimo Pelliccioni, dalla Pro Loco di Torano Nuovo guidata da Tito Pulcini, dell'Amministrazione Comunale del sindaco Dino Pepe con il supporto del CONI provinciale attraverso il dirigente Giuseppe De Santis.











PROGRAMMA

Sabato 29 aprile
ore 8.00 – sorteggi
ore 10.00 – fase eliminatoria categoria Max
ore 11.00 – consegna attrezzi di gioco per categorie 1kg, 3kg, 6 kg
ore 13.45 – prima fase eliminatoria categorie 1kg, 3kg, 6 kg
ore 17.00 – seconda fase eliminatoria categorie 1kg, 3kg, 6 kg
ore 20.00 – fase finale categoria Max

Domenica 30 aprile
ore 8.00 – semifinale categorie 3kg, 6 kg
ore 9.00 – finali categoria 1kg
ore 10.00 – finali categorie 3kg, 6 kg
ore 12.30 – premiazioni in piazza Madonna delle Grazie


28/04/2006 9.56