Gf 6, vince il favorito Augusto. Anche questa reclusione è finita

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1495

  ROMA. Il perugino 26 enne porta a casa 900 mila euro e la vittoria più grande «aver sconfitto i fantasmi del passato». Secondo Filippo, terzo Fabiano.    

 


ROMA. Il perugino 26 enne porta a casa 900 mila euro e la vittoria più grande «aver sconfitto i fantasmi del passato». Secondo Filippo, terzo Fabiano.


 


 

Dopo 99 giorni di permanenza nella casa ha vinto lui, Augusto de Megni, il concorrente più conosciuto anche prima di entrare nel gioco. Il concorrente porta a casa un ricco bottino, (900 mila euro) e la vittoria più importante, quella di aver «sconfitto i fantasmi del passato».
Il giovane perugino, 26 anni, studente di scienze della comunicazione, calciatore e collaboratore di un procuratore sportivo, ha dichiarato fin dall'inizio di voler intraprendere il Grande Fratello affinché l'Italia non si ricordasse di lui solo come il bambino sequestrato appena dodicenne.
«Sono la testimonianza di come una persona possa buttarsi alle spalle anche un'esperienza drammatica come la mia», ha dichiarato ancora ieri sera, arrivato in studio, dopo il classico bagno di folla di amici, conoscenti e sconosciuti.

La proclamazione è avvenuta intorno alle 22 e 30, con un ballottaggio tra lui e l'amico Filippo Bisciglia, ormai soprannominato da Alessia Marcuzzi «il concorrente più romantico», di questa edizione per via della sua love story con l'altra partecipante al reality Simona.
Solo terzo posto invece per Fabiano Reffe di Ceccano, superfavorito per tutto il corso del programma. Sembra che abbia influito negativamente su di lui una discussione avvenuta a pochi giorni dall'uscita dalla casa, nel cuore della notte proprio con il neo vincitore.
Per una banale discussione sul calcetto gli animi di Fefè si erano surriscaldati e De Megni aveva scatenato la sua ira dicendogli «prima ti fai il tatuaggio di Padre Pio sul braccio e poi sei così aggressivo». In quella occasione era dovuto intervenire Filippo a separare i due che stavano venendo alle mani.

Prima dell'uscita dalla casa il Grande Fratello ha riservato sorprese a tutti e tre i finalisti.
Per Fabiano una lap dance nella stanza delle sorprese dal suo «sogno notturno» Aida Yespica. Il ceccanese, legato ad un palo con delle manette ha dovuto guardare, senza toccare, la bella modella venezuelana mentre si contorceva su un altro palo, poco lontano da quello del concorrente. Poi per lui sono arrivate anche fragole e panna da condividere con la sua amata.
Per Filippo invece è entrata nella casa la sua neo fidanzata televisiva Simona. I due hanno ballato accompagnati dalle note di Alex Britti che ha suonato per loro.
Infine la sorpresa per Augusto che ha indossato la sua divisa da portiere (lui gioca in una squadra di eccellenza di Perugia) e ha dovuto parare i rigori tirati dai campioni del mondo 1982 Ciccio Graziani (che gli ha detto «se pari i nostri goal ti porto al Cervia», Antognoni, Fulvio Collovati. Ne ha parato solo uno.
Adesso che anche questa reclusione è terminata probabilmente per Augusto si aprirà il mondo della tv.
Per gli altri comincerà una corsa folle alla ricerca di comparsate, ospitate e serate in discoteca prima che l'Italia si dimentichi di loro.
Se in questa edizione è nata una bella storia d'amore (tra Filippo e Simona) è anche vero che si è registrata una vera e propria strage di coppie. Tre concorrenti entrati nella casa infatti hanno mollato, o sono stati mollati, dai rispettivi “reali” fidanzati.
Eleonora ha lasciato il fidanzato Marco, con cui sarebbe dovuta andare a convivere proprio alla fine dell'esperienza televisiva, Man Lo ha scaricato il fidanzato quando ancora era sull'uscio della porta perché «adesso devo riflettere…»
Brutta sorpresa invece per il modello milanese Simon Falsaperla che per i suoi 89 giorni di reclusione non aveva mai dimenticato la sua “Baby”, la modella brasiliana Luciana. Pare invece che lei riservasse le attenzioni per un agente in libertà.
A.L. 28/04/2006 9.43