Gianna Nannini VS Mario Venuti per il 1° maggio abruzzese in musica

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1921



Gianna contro Mario: i due cantanti, Nannini e Venuti “l'un contro l'altro armati”, si esibiranno entrambi il 1 maggio, entrambi in piazza, entrambi ad ingresso libero.
Chi vincerà? Un presentimento ci porta ad affermare: Gianna Nannini.
Senza nulla togliere al pur bravo Mario Venuti, ma la Nannini di questi ultimi mesi è davvero imbattibile.
In classifica è salita, poi è scesa e poi è di nuovo salita, innalzandosi spesso su quel podio supremo che le ha fatto conquistare, perdere e poi ritrovare la prima posizione.
Un vero e proprio ping pong che non ha mancato di destare attenzione e interesse nei suoi confronti. E dire che pochissimi anni fa nessuno si sarebbe aspettato per lei tutto questo clamore e tutto questo successo: la rocker senese, infatti, sembrava avviata serenamente verso il viale del tramonto.
E' bastata invece una promozione martellante ma non troppo, e soprattutto una canzone (“Sei nell'anima”) rivelatasi un tormentone radiofonico grazie anche allo zampino di Pacifico come autore, per far tornare la Nannini ai fasti di un tempo.
E' con queste premesse che Gianna arriva a Pescara, in occasione della festa del 1 maggio, per un concerto gratuito in piazza della Repubblica, a partire dalle 21. Gongola l'Assessore comunale al Turismo Moreno Di Pietrantonio, che voleva la Nannini già l'anno scorso (alla fine la scelta cadde su Venditti) e che aggiudicandosi questa primizia è riuscito a mettere a segno un bel colpo. E' facile immaginare che lunedì sera la soddisfazione di Di Pietrantonio sarà ancora più grande, dal momento che l'Assessore è un fan dichiarato di Gianna Nannini.
Nel pomeriggio, si esibiranno alcuni artisti locali tra cui gli Ecce Bombo e il giovane cantautore Pietro Di Meco.
Quanto a Venuti, sicuramente la data abruzzese del suo “Magneti Tour”, inizialmente prevista lo scorso 4 aprile al Teatro Massimo di Pescara e poi saltata per non meglio precisati “motivi tecnici della produzione”, sarà recuperata con un grande show sul Lungomare Celommi di Roseto.
Alla fine, dunque, lo staff di Venuti ha scelto il bagno di folla ad ingresso libero piuttosto che la location teatrale di Pescara.
Una piccola contraddizione, se vogliamo, visto che il “Magneti Tour” era stato presentato come la prima serie di concerti con cui Venuti portava la propria musica nei teatri. Il mega-spettacolo sul lungomare avrà invece, inevitabilmente, una caratterizzazione più da stadio. Ma tant'è. Non è stato confermato se la tappa nella nostra regione sarà aperta da Pier Cortese, che sta seguendo l'ex Denovo come supporter nel suo tour teatrale. Probabilmente, essendo la data di Roseto una sorta di “eccezione” aggiunta all'ultimo momento in mezzo alle altre date, si sceglierà di mettere da parte il giovane emergente. Mario Venuti si esibirà a partire dalle 21. Prima di lui, salirà sul palco “La Combriccola”, cover band di Vasco Rossi.



GIANNA NANNINI IN PILLOLE: DEVE DIRE “GRAZIE” A “SEI NELL'ANIMA”

“Grazie”, l'ultimo lavoro della Nannini uscito lo scorso 25 gennaio anche in versione Dual Disc, è entrato subito in prima posizione il 6 febbraio scorso, e dopo aver perso provvisoriamente la testa della classifica l'ha poi riconquistata il 20 febbraio e il 6 marzo. Dopo aver stazionato tra la seconda e la quarta posizione, in poche settimane ha ritrovato nuovamente il primo posto. Insomma, nei suoi primi due mesi di vita “Grazie” è tornato al vertice dell'hit parade per ben quattro volte. Un vero e proprio fenomeno da classifica, raramente verificatosi nella storia delle graduatorie dei dischi più venduti in Italia, considerando che per ora dal disco è stato estratto solo un singolo. Singolo che suona esattamente “alla Nannini”, riecheggiando la tipica melodicità dell'artista toscana da sempre spezzata da una voce aspra e pungente, e che a lungo è stato in testa anche tra i brani più scaricati da iTunes, nella classifica dei singoli e nella classifica delle canzoni più trasmesse in radio, senza contare che il “Grazie Tour”, conclusosi allo Smeraldo di Milano lo scorso 26 marzo, ha registrato il sold out in tutte le tappe, e si prepara a fare il bis con le nuove date del tour estivo.



MARIO VENUTI IN PILLOLE: IL “MAGNETI TOUR” PENSANDO A “UN ALTRO POSTO NEL MONDO”

Il “Magneti tour 2006” è partito lo scorso 11 marzo dal Teatro Congressi di Agrigento, dunque poco tempo dopo la partecipazione di Mario Venuti al Festival di Sanremo, in cui, gareggiando con gli Arancia Sonora nella categoria “Gruppi”, ha proposto “Un altro posto nel mondo”. Questa splendida ballata in 6/8, sebbene eliminata subito dal Festival, è stata tra le canzoni sanremesi più trasmesse dalle radio. Come è avvenuto sul palco dell'Ariston, anche nel nuovo tour Mario Venuti (voce e chitarra) è accompagnato dagli Arancia Sonora, la band che lo segue ormai da tre anni; il gruppo è composto da Franco Barresi alla batteria, Tony Brundo alle tastiere, Tony Canto alla chitarra e Vincenzo Virgillito al basso. Il “Magneti tour 2006” si concluderà il 7 maggio a Torino presso il Teatro Colosseo. A gennaio, Venuti ha anticipato l'uscita del suo nuovo album “Magneti” con il singolo “Qualcosa brucia ancora”, balzato direttamente al primo posto dell'airplay radiofonico. Il nuovo disco di inediti è disponibile nei negozi dallo scorso 3 marzo, pubblicato dall'etichetta Universal Music. Mario Venuti ha fatto parte dei Denovo, storico gruppo catanese degli anni '80 (riunitosi qualche anno fa), e in veste solista si è fatto conoscere dal grande pubblico sia come autore (ha scritto “Amore di plastica”, il primo singolo di Carmen Consoli) che come interprete (ha duettato con la Consoli nel singolo “Mai come ieri”). A Sanremo era stato, l'ultima volta, due anni fa, presentando il brano “Crudele”, con cui era arrivato decimo nella classifica finale vincendo il premio della critica.

Massimo Giuliano 27/04/2006 8.38