"Generazione tele-dipendente", a Chieti un incontro sulla business web-tv

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1408

Oggi pomeriggio alle 14.45, presso l'Aula 3 del Polo didattico di Chieti, si terrà "Generazione tele-dipendente", un incontro con Vodafone Net Tv, la business tv di Vodafone Italia, in rappresentanza della quale interverrà Giampaolo Colletti, che per Vodafone Italia cura il settore "Relazioni media e comunicazione corporate".
Coordinatore dell'incontro sarà il professor Gian Piero Consoli, docente di Cinema e formazione presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università D'Annunzio.
A "Generazione tele-dipendente" parteciperà inoltre la redazione di Campus Network Tv, il canale televisivo ufficiale degli studenti dell'Università D'Annunzio.
Il programma dell'incontro prevede un confronto tra Vodafone Net Tv e Campus Network Tv visti come due differenti "sector media", una discussione sugli scenari e le evoluzioni legate alle nuove tecnologie nell'ambito delle business tv, i microcosmi di palinsesto, la sperimentazione dei formati, come fare televisione in azienda, con riferimenti al web journalist e al processo creativo e realizzativo, e un dibattito finale.
Nel corso dell'incontro saranno proiettati materiali audiovisivi e backstage di filmati irradiati da Vodafone Net Tv. Tutto il discorso che sarà affrontato oggi pomeriggio verte sulla "comunicazione interna", un processo sul quale le imprese hanno iniziato a puntare solo in questi ultimi anni e che riguarda la cementificazione dello spirito di appartenenza ad un gruppo da parte dei dipendenti aziendali.
Un elemento su cui in passato non si puntava, fondamentalmente perché ritenuto secondario se non addirittura futile, e che invece da un po' di tempo è stato, giustamente, rivalutato. Rientra in questo contesto anche Vodafone Net Tv, visibile solo da chi lavora in Vodafone: una sorta di "tv interna", di "intranet del tubo catodico" che serve ad alleggerire la dura giornata di lavoro. Colletti, pescarese, lavora a Milano in Vodafone dal 2001, e sulla base della sua esperienza ha ideato nel 2004 anche www.altratv.tv, un sito dedicato alle forme alternative di televisione, dalle web tv alle street tv, passando per la televisione sul cellulare e molto altro ancora.

Massimo Giuliano 04/04/2006 8.06