Cultura, in arrivo 2 milioni di euro alla Provincia di Pescara

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

820

Inserita nell’elenco la nuova biblioteca-mediateca che sorgerà nell’area di risulta dell’ex stazione
Finanziamenti per complessivi due milioni e 120mila euro sono stati assegnati alla Provincia di Pescara per interventi di restauro e recupero di alcuni tra i principali beni culturali pubblici e privati presenti sul territorio, oltre che per la realizzazione di opere particolarmente attese dall'opinione pubblica.
I fondi, che fanno riferimento alla delibera numero 35 del 2005 del Cipe, il Comitato interministeriale per la programmazione economica, consentiranno all'amministrazione guidata da Giuseppe De Dominicis di realizzare importanti iniziative su tutto il territorio provinciale.
La fetta più significativa del piano (un milione e 550mila euro), che è stato approvato anche dalla Giunta regionale il 20 marzo scorso, è destinata alla nuova biblioteca-mediateca provinciale, che d'intesa con il Comune della città capoluogo sorgerà nell'area di risulta dell'ex stazione ferroviaria.
Ancora, la delibera del Cipe prevede un finanziamento di 100mila euro per la ricostruzione del villaggio paleolitico in Valle Giumentana ad Abbateggio; di 130mila per il recupero e la valorizzazione dell'ex cinema Michetti a Tocco da Casauria; di 120mila per il parco archeologico comunale “Antiquarium” di Loreto Aprutino.
Il Cipe, inoltre, ha deciso di finanziare anche la proposta dalla Curia diocesana di Pescara-Penne per il restauro e il consolidamento del museo Civico diocesano del centro vestino: all'intervento sono stati assegnati 120mila euro.
Al lotto di interventi descritto va aggiunto, infine, un ulteriore finanziamento di 100mila euro concesso per la realizzazione a Lettomanoppello di una biblioteca pubblica

23/03/2006 14.26