Il presepe vivente di Giulianova alla 10° edizione

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

716

E' stata presenta presso l'aula consigliare del Comune di Giulianova, la 10° edizione del Presepe Vivente a Giulianova Alta (TE), che si terrà Lunedì 26 dicembre 2005, dalle 17:00 alle 20:00. L'ingresso sarà da via Braga, lato corso Garibaldi, e l'uscita all'altezza del torrione “Il Bianco”. “Un vagito di Speranza” è il titolo di quest'anno.
«Occorre un vagito di speranza – ha dichiarato il Direttore Artistico - l'umanità sembra essere al bivio tra la civiltà e la barbarie: immense tragedie umanitarie, la disuguaglianza sociale, il rischio della catastrofe ecologica, la scienza e la tecnica sempre al limite del fuori controllo. In questa situazione – continua Domenico Canazza - la reazione di molti è ripiegarsi in una vita stagnante che perde la memoria delle radici e non ha prospettive per il futuro, per altri ancora la reazione è ribellione, il più delle volte acritica e generalizzata. Occorre invece – continua il direttore - vivere nella speranza per costruire il futuro nel quotidiano. Spetta a noi laici – conclude Domenico Canazza - testimoniare quel bimbo, vivendo il quotidiano della famiglia, del lavoro, del tempo libero nel segno della sua luce».
Lo scorso anno, grazie al progetto “Il pane della vita”, gli organizzatori sono riusciti a dare un tetto, un pasto e un'istruzione a 6 bambini del Brasile, sottraendoli alla malavita, allo sfruttamento e alla prostituzione; quest'anno vogliono fare di più. Infatti, rivolgono un appello per visitare il presepe vivente in modo da dare un piccolo contributo per aiutare a portare avanti le speranze di altri bambini nel mondo! Con l'adozione a distanza.
La Traccia del concorso di quest'anno sarà: “Il pane della vita – 2° edizione”“Gli adulti sono impegnati a consegnare il futuro alle nuove generazioni e molte volte si preoccupano di riempirlo di cose materiali, con il rischio di non trasmettere più il significato della vita. Comunicare la speranza è anche trasmettere il senso che la storia va avanti, in un passaggio di generazione in generazione”.
Il concorso è destinato alle scuole materne, elementari e medie della città di Giulianova, le cui classi potranno realizzare un'opera artistica sul tema in oggetto, opere che verranno esposte nel periodo natalizio nei locali della Cripta di San Flaviano e premiate il giorno 15 gennaio 2006 alle ore 15:00 sempre negli stessi locali con affidamento a distanza alle classi vincitrici di quattro bambini del brasile.
Walter De Berardinis
28/11/2005 9.45