Mentana già al lavoro per il nuovo "Serie A"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

900

È rimasto nel limbo solo pochi giorni intorno al travagliato “Serie A”: Mediaset ha deciso, e in fretta. Sarà Mentana il sostituto di Bonolis. Un atto II per la trasmissione che, almeno in linea teorica, dovrebbe riprendere quelle caratteristiche di immediatezza, sintesi e professionalità. Qualità che Mentana sa ben di avere.
Il programma, a detta dello stesso, sarà totalmente rinnovato: l'intenzione è «di farlo seriamente, quindi non voglio anticipare nulla», ha detto l'ex direttore del Tg5, «sulla formula di una trasmissione che sarà completamente rinnovata. Voglio confrontarmi […] sentire i colleghi dello sport e chiamerò anche Bonolis. Comunque il programma sarà completamente giornalistico e resterà a Milano».
Le stesse necessità di cambiamenti in chiave tecnica sono ribadite da Mediaset nel comunicato ufficiale: «La nuova versione del programma che si caratterizzerà per un taglio marcatamente informativo, valorizzerà al massimo tutte le risorse giornalistiche e produttive di Sport Mediaset»
Il colpo di scena era stato anticipato dallo stesso giornalista a Fiorello, nel corso della trasmissione del comico( ”Viva Radio 2” ) proprio ieri.
Mentana è sembrato entusiasta della cosa, come ogni buon appassionato di calcio ( è cosa risaputa la sua grande passione per l'Inter ): «Chi di noi, appassionati di calcio, non ha sognato di fare una di queste cose?», ha detto sempre a Fiorello.
È la seconda volta in carriera che Mentana si trova a sostituire il Paolo nazionale: successe anni fa per “Italiani”, l'unico altro flop di Bonolis, giustificato allora dallo strapotere di Panariello.
Chi vivrà, vedrà (forse). 11/11/2005 10.37