Terzo posto per Giulia Di Quinzio, «sogno la moda e di entrare in Finanza»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6313

miss italia

SALSOMAGGIORE. Alla fine l'abruzzese Giulia di Quinzio, già miss Eleganza e miss Wella non è riuscita a salire sul podio più alto. Per lei, però, un importante terzo posto.

La corona di più bella d'Italia è andata alla umbra Francesca Testasecca, 19 anni e la giovane Giulia di Francavilla al Mare ci ha sperato fino all'ultimo. «Sono felice così, perché mi hanno votato in tanti. Non mi aspettavo neanche di arrivare fino qua», ha detto la giovane abruzzese quando le hanno comunicato che la sua scalata verso il trono era terminato.

«Se mi sento una gnocca?», ha poi risposto alle domande dei giornalisti, «beh, se sono qui penso di non essere una cessa...» e ha confessato di sognare di entrare in Finanza. «Però se mi va bene la moda...».

Nel corso della serata le 12 miss in gara per la finalissima prima hanno ballato il tango con gli otto maestri di danza di Ballando con le stelle e hanno sfilato con gli abiti dello stilista Roberto Cavalli. Quando sono state ridotte a sei, hanno improvvisato sul copione della fiction 'Ho sposato uno sbirro' con il protagonista Flavio Insinna. Rimaste in tre, hanno eseguito prove di seduzione e, posando in guepiere e reggicalze, hanno suscitato un divertito commento della Loren, interpellata su di loro: «In guepiere? Devono coprirsi un po' di più», ha detto ridendo.

 



 

Giulia Di Quinzio in ogni prova ha dimostrato di essere spigliata e simpatica e a suo agio di fronte al pubblico.

Nella serata sono state assegnate anche le ultime cinque fasce degli sponsor: Miss Tv Sorrisi e Canzoni è Viola Gualandri (Miss Emilia); Miss Tecnologia Sony è la ferrarese Vittoria Tomasi; Miss Peugeot è l'umbra Francesca Testasecca; Miss Miluna è Benedetta Piscitelli (Miss Campania) e Miss Sasch é Ilenia Neri (Miss Toscana). La fascia My Fair Miss, premio speciale voluto dalla 'patron' Patrizia Mirigliani, è andata alla riserva Rosanna Giano. Nel corso della trasmissione ci sono state ancora polemiche sui voti della giuria, da parte di due miss eliminate in fasi precedenti (questa sera i voti sono stati a volte quasi generosi).

Giulia Frasson, l'unica miss dai capelli corti, ha detto comunque che i giurati avrebbero potuto eliminare offrendo più dignità alle miss: «C'é modo e modo, si può eliminare anche con 6, invece di dare 3, 4 o 5». Intervistata da Milly Carlucci e da Emanuele Filiberto, Sofia Loren ha ricordato quando partecipò a Miss Italia nel 1950: «Quando si partecipa a un concorso di bellezza non si sa mai dove si arriva. Avevo 15 anni e speravo in qualsiasi cosa che potesse fare piacere a me e mia madre, che ci potesse aiutare a stare a Roma perché io potessi fare non dico il cinema, ma almeno i fotoromanzi». Alle miss che vogliono entrare nel mondo dello spettacolo ha ricordato, e l'ha scandito, che «bisogna la-vo-ra-re». Quanti film ha fatto Sofia Loren? «Cento e qualcosa». E ha vinto due Oscar. Ospiti musicali, Cesare Cremonini che ha cantato 'Mondo' e Biagio Antonacci che ha portato diversi brani, anche l'ultimo singolo 'Buongiorno bell'anima'.

Per l’Abruzzo dunque un terzo posto importante e sono stati in molti ieri sera ad incrociare le dita a Francavilla tifando per la bella Giulia e accarezzando il sogno di una miss Italia vicina di casa. Non è andata così ma non è detto che per la giovane Di Quinzio non sia l’inizio di un cammino…

14/09/2010 8.21