Roseto, in scena "Il Contrabbasso" di Patrick Sunskind

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7606

ROSETO DEGLI ABRUZZI – Venerdì 21 gennaio, ore 21.30, nella villa comunale l'attore e regista Vincenzo di Bonaventura porterà in scena “Il Contrabbasso” di Patrick Sunskind.

 Vincenzo Bonaventura è rosetano di nascita, classe 1950 ha frequentato i seminari di Franco De Maestri a Venezia e seguito la scuola di teatro  di Bologna  diretta da Alessandra Galante Garrone.

L'attore ha approfondito i suoi studi a Londra con Philip Gaulier in mimo e clown e attualmente segue i corsi di Andrè la Pierre e Victor Garcia ed è il fondatore di “teatro due” del “TeatrLaboratorium Aikot 27” e della “Accademia internazionale di arte comica e drammatica -  l mestiere dell'attore solista”.

 Patrick Sunskind è uno scrittore tedesco diventato famoso nel 1985 con il romanzo “Profumo” da cui è tratto il film “storia di un assassino”.

“Il contrabbasso” è un monologo scritto nel 1981 in cui un contrabbassista ragiona di musica, gerarchie orchestrali in Wagner, Mozart, Schubert e altri.

Il personaggio del monologo non è frustrato ma rileva le frustrazioni e il desiderio di rivincita di un mestiere di supporto che non è mai direttamente sotto la luce dei riflettori. Il protagonista del soliloquio dedica anche una lunga riflessione alla sua vita votata completamente al lavoro.

L'evento è gratuito ed è organizzato dal “Circolo Virtuoso il Nome della Rosa” e patrocinato dall'assessorato alla cultura del Comune di Roseto degli Abruzzi con la collaborazione di Roseto.com di Luca Maggitti.

I partecipanti potranno supportare il progetto teatrale di Vincenzo di Bonaventura acquistando “il biglietto di uno spettacolo gratuito” al costo di 10 euro.

A fine spettacolo la cifra raccolta sarà pubblicamente consegnata al protagonista.

 19/01/2011 8.20