Al via la stagione dell’Orchestra sinfonica abruzzese

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6841

L’AQUILA. Quattordici concerti che incanteranno il pubblico di molti teatri in Abruzzo e non solo; trentotto appuntamenti in cui verranno eseguiti i più belli ed emozionanti programmi del repertorio. Sono questi i numeri della seconda parte della stagione musicale dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese nei mesi da gennaio ad aprile 2011.

Continua dunque l’incessante e appassionato impegno del direttore artistico dell’Orchestra, Ettore Pellegrino, che prende come testimone la bacchetta dopo trent’anni di onorata carriera di Vittorio Antonellini, padre dell’Istituzione che da allora ha ricevuto diversi riconoscimenti, fra cui quella di ICO Istituzione Concertistiche Orchestrale (ce ne sono 13 in Italia).

Una stagione, quella che prenderà il via questa sera alle 21 con il concerto presso il teatro Odeon di Roseto, che si avvarrà della partecipazione di alcuni dei più prestigiosi artisti del panorama musicale che si sono messi insieme per formare un’ensamble, quella appunto dell’Orchestra sinfonica, che sta conquistando successi in tutta Italia. L’Orchestra eseguirà musiche dei più importanti artisti del panorama sinfonico: Mozart, Petrolini, Cajcovskij, Chopin e moltissimi altri.

L’Isa (Istituzione sinfonica abruzzese) si avvale della collaborazione del prof. Francesco Sanvitale in qualità di consulente per l’opera lirica e i programmi inerenti la vocalità. Direttore principale ospite è il maestro Marcello Bufalini. Solista principale Fabrizio Meloni, primo clarinetto solista dell’Orchestra del Teatro e della Filarmonica della Scala di Milano dal 1984 e solista principale dalla Orchestra Sinfonica Abruzzese dall’ottobre 2009.

L’abbonamento ai concerti è di 70 euro, mentre il singolo biglietto costa 10 euro (8 euro il ridotto).

Sono previste tappe nei maggiori teatri abruzzesi ma anche delle Marche, Puglia e basilicata.

14/01/2011 9.40