"Un benvenuto al nuovo anno", la Filarmonica di esibisce a Moscufo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6076

MOSCUFO. “Un benvenuto all’anno nuovo”. E’ il titolo del concerto che la Filarmonica di Moscufo terrà domani, 4 gennaio, alle ore 21, nella chiesa delle Anime Sante del Purgatorio, in via Piave, con la partecipazione del soprano Manuela Navelli e della flautista Laura Di Mascio e del pianista Renzo Gallerati. L’ingresso è gratuito.

«Salutare il nuovo anno con un concerto della Filarmonica - spiega l’assessore alla Cultura, Emanuele Faieta - vuole essere un modo originale, da parte del Comune, di augurare ai cittadini un 2011 positivo, sereno e pieno di soddisfazioni. L’appuntamento, spiega l’assessore, è stato organizzato con la collaborazione della Provincia, e in particolare dell’assessore Andrea Faieta, che si è attivato per promuovere la serata di domani».

La Filarmonica di Moscufo è un gruppo di 25 elementi e a dominare l’orchestra sono gli strumenti a plettro (cioè mandolini, mandole, chitarre), a cui si aggiungono altri strumenti quali contrabbasso, cassa, piatti e tamburo per le sezioni ritmiche. Integrano la formazione originale il pianoforte, il flauto traverso e la fisarmonica.

L’orchestra di oggi si muove sulle basi dell’antico complesso filarmonico, nato nei primi anni del 1900 sotto la direzione del flautista Antonio Ferri, uno dei fondatori. L’attività è tutta incentrata sulla trasmissione alle nuove generazioni della tradizione mandolinistica di Moscufo, avvicinando i giovani all’arte di “pensare con i suoni”. Il repertorio comprende arie celebri dal classico al folcloristico, al moderno, passando per la musica sacra e quella melodica degli anni trenta e quaranta.

«L’orchestra – commenta il sindaco Alberico Ambrosini - è un grande patrimonio che non vogliamo disperdere, ed è per questo che abbiamo deciso di cominciare il nuovo anno con questi artisti e con i cittadini, per avvicinare i moscufesi all’arte e trascorrere una serata insieme all’insegna della buona musica».

04/01/2011 10.08