Sulmona, XII del premio Augusto Daolio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7716

SULMONA. Si terrà il 27 e 28 dicembre a Sulmona la dodicesima edizione del Premio “Un giorno insieme - Augusto Daolio - Città di Sulmona”, il concorso musicale dedicato al grande autore e indimenticabile voce dei Nomadi scomparso nel 1992.

«Tra le novità di questa edizione – ha annunciato Antonio Ranalli, presidente del Premio, nell’illustrare il programma e le novità del concorso - un Premio speciale della Siae, che da cinque anni segue il Premio augusto Daolio. Inoltre, quest’anno anche un partner speciale, l’associazione  Oxfam, che da John Lennon ai Coldplay passando per Annie Lennox e molti altri artisti, ha saputo trasformare la sua lotta istituzionale contro la povertà e l’ingiustizia in una causa condivisa dal grande pubblico. Quest’anno vogliamo ricordare - ha proseguito Ranalli - Augusto Daolio con un giovane cantautore  romano, Piji, che è ritenuto il “cantautore emergente più premiato d’Italia”, con i suoi 13 premi vinti, tra cui nel 2007 proprio il Premio Augusto Daolio».

«La Società Italiana degli Autori ed Editori - ha  precisato Filippo Gasparro, direttore attività culturali della Siae - riconosce al Premio “Un giorno  insieme” un grande merito ai fini della promozione della musica italiana, poiché nel ricordo di un grande autore scomparso, apre le porte al cantautorato e permette a molti giovani artisti emergenti di far conoscere le loro proposte musicali».
Piji si esibirà al teatro comunale di Sulmona “Maria Caniglia” martedì 28 dicembre 2010, dalle ore 20:30 (ingresso gratuito), per rendere omaggio ad Augusto Daolio e ai 26 finalisti provenienti da tutta Italia.  

Questi i nomi dei finalisti - che saranno valutati da una giuria presieduta dall’autore Andrea Lo Vecchio, e composta da Fernando Fratarcangeli (direttore della rivista Raro!), Alessandro Sgritta (Musicalnews.com), Massimo Giuliano (L’Isola che non c’era) e Andrea Del Castello (musicologo): Beautiful Trick (Sulmona); Giacinto Briamonte (Calvello – Potenza); Mario Crisa (Milazzo – Messina); Raffaella Daino (Palermo); Carlo D’Andrea (San Pietro in lama – Lecce); Carlo Di Fabbio (Montesilvano – Pescara); Distillato dei cantina Britti (Corfinio – Aq); Duettialkilo (Roma); Cristiano Effe (Recanati – Macerata); Essenza (Avezzano); Friday Freath (Ortona al mare); Lailaiko’s band (Recanati – Macerata); Luigi Farinaccio (Gildone – Campobasso); Domenico Imperato (Spoltore – Pescara); Chiara Lisi (Boville Ernica – Frosinone); London City Sky (Latina); Kiasma (Pescina); Margara (Como); Luigi Mariano (Galatone – Lecce); Moto Perpetuo (Celano); Anna Nani (Ariano nel Polesine – Rovigo); Frida Neri (Fano – Pesaro e Urbino); Pentanima (Pescina); Giulio Risi (Roma); Domenico Silvestri (Sulmona); Anna Chiara Zincone (Roma).

Sono stati letti infine il saluto di Beppe Carletti, il leader e fondatore dei Nomadi, e di Rossana Fantuzzi, presidente dell’associazione Augusto per la vita, promotrice del premio.
«Come sempre vi ringrazio - ha detto Beppe Craletti - E’ bello ricordare Augusto Daolio, con un concorso per giovani, futuri talenti. Un abbraccio a tutti gli amici che parteciperanno al Premio».
«Anche questa XII edizione del Premio dedicato ad Augusto – ha dichiarato Rosanna Fantuzzi, sarà un evento da ricordare per una storia che continua con coerenza e impegno. Un ricordo vivo di Augusto arriva ogni anno in questa occasione dove la  musica nel suo significato più alto arriva da giovani che si avvicinano ad una forma di comunicazione importante. La mia gratitudine va a tutti quelli che collaborano e continuano questo affetto e sostegno per i nostri progetti di ricerca da anni, la prova tangibile della stima agli amici abruzzesi si concretizzerà la serata finale dove l’Associazione Augusto per la Vita  in collaborazione con l’Ospedale dell’Aquila renderà noto il prossimo impegno di borse di studio inerenti la ricerca oncologica».

22/12/2010 13.55