Presepe di Rivisondoli, presentati i protagonisti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5526

RIVISONDOLI. Provengono entrambe da Greccio, sede della rievocazione storica del primo presepe voluto da San Francesco D’Assisi, le due ragazze che ricopriranno il ruolo della Madonna della Capanna e della Madonna dell’Annunciazione nella prossima edizione del presepe vivente di Rivisondoli.

La cerimonia di presentazione dei personaggi si è svolta questa mattina presso la chiesa di San Nicola di Bari a Rivisondoli dove cittadini e appassionati della ormai storica rappresentazione, giunta alla sua sessantesima edizione, si sono riuniti per assistere a quello che ormai rappresenta un evento tradizionale e particolarmente atteso del giorno dell’Immacolata.

A vestire dunque i panni della Madonna della Capanna sarà Chiara Filieri, anni, studentessa di Scienze Infermieristiche, che ha così commentato questa sua nuova esperienza.

«E’ la prima volta che vengo a Rivisondoli e che ho l’opportunità di conoscere questa manifestazione di cui ho sempre sentito parlare. Pur essendo da anni impegnata nel presepe che si svolge a Greccio, sono profondamente commossa per il ruolo che andrò a ricoprire e spero di esserne all’altezza».

Maria Chiara Ciferni, 26 anni,laureata in Relazioni Internazionali, sarà invece la Madonna dell’Annunciazione.

«Quella che abbiamo vissuto oggi – ha detto Maria Chiara – è stata per me una inaspettata sorpresa soprattutto perché ritengo sia importante che  si svolgano  attività di questo genere in grado di unire esperienze e farle conoscere».

Ad accompagnare la delegazione proveniente da Greccio, è stato Daniele Ciferri, membro della locale pro loco il quale ha dichiarato:«Per la nostra comunità è motivo di grande orgoglio sapere che in Italia e nel mondo venga data continuità al messaggio di San Francesco partito proprio da Greccio».

Tra gli altri personaggi principali della sacra rappresentazione ci sono Giovanni Olindo, vice sindaco di Rivisondoli che ricoprirà il ruolo di San Giuseppe, mentre l’Arcangelo Gabriele sarà Giulia Martini, 24 anni, studentessa di Medicina a Napoli e residente a Rivisondoli ed infine il ruolo di Gesù Bambino spetterà al piccolo Ennio Del Sangro,  di quasi otto mesi, ultimo nato del paese.

Molto emozionato e soddisfatto di questa giornata di inizio ufficiale del sessantesimo anniversario s il sindaco di Rivisondoli Roberto Ciampaglia.

«Abbiamo scelto Greccio – ha detto il primo cittadino – per mantenere vivo il messaggio di pace e fratellanza lanciato tanti secoli fa da S. Francesco. Quella di quest’anno – ha aggiunto – vuole essere una manifestazione in grande stile per la quale abbiamo lavorato a lungo per mettere in piedi un calendario ancor più ricco di eventi ed appuntamenti rispetto agli  anni precedenti».

Tra le novità che contraddistinguono la sessantesima edizione, quella di doppiatori di grande prestigio che presteranno la loro voce, nell’appuntamento del 5 gennaio, ai personaggi della sacra rappresentazione. Tra questi spicca la presenza di Chiara Colizzi, vincitrice del premio “Voce femminile dell’anno” assegnato dai direttori del doppiaggio del gran galà del doppiaggio e di Franco Mannella che tra i suoi ruoli più famosi annovera quello di  doppiatore di Otto Mann nei Simpson e quello di Elim Garak, in Star Trek.

Infine, ricordiamo che l’intera cerimonia odierna, così come la manifestazione del 5 gennaio, sono organizzate dalla Geppy Produzione Spettacoli che in occasione dell’ormai prossimo sessantesimo anniversario utilizzerà un numero maggiore di comparse rispetto allo scorso anno; nella rievocazione del 5 gennaio, infatti, saranno circa trecento i figuranti che si muoveranno sulla scena in modo da rendere ancor più ricco di particolari il racconto della Natività.

 09/12/2010 11.21