Chieti Film Festiva, lunedì si parte con De Niro a Luc Besson

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5521

stanno tutti bene

CHIETI. Lunedì 8 novembre si apre al Supercinema di Chieti la 20^ edizione dello Scrittura e Immagine Chieti Film Festival con un'anteprima nazionale: "Everybody's Fine-Stanno tutti bene" di Kirk Jones alle ore 20.30: remake dell'omonimo film di Giuseppe Tornatore interpretato da Robert De Niro, Drew Barrymore e Kate Beckinsale racconta di Frank Goode che ha dedicato tutta la vita alla famiglia, lavorando presso una fabbrica di cavi e risparmiando fino all'ultimo centesimo per mantenere i suoi cari. Ma appena andato in pensione, si rende conto di aver trascorso troppo poco tempo con i suoi quattro figli, e decide che è giunto il momento di recuperare.

Nel corso della giornara, alle ore 16,00 ci sarà la proiezione di "Vedozero" di Andrea Caccia: 70 adolescenti. 70 telefoni cellulari. Per raccontare i diciotto anni dal proprio punto di vista. 70 realtà diverse, più o meno complicate, più o meno connesse, più o meno sfuggenti. Il film le raccoglie e ne viene fuori un ritratto generazionale senza protagonisti, se non l'adolescenza stessa. L'idea del film è nata dopo un decennio di esperienze maturate in ambito scolastico e cinematografico dal regista e dalla casa di produzione Roadmovie con l'intento di realizzare un film sul mondo degli adolescenti fatto dagli adolescenti.

Alle ore 18,00 si prosegue con l'ultimo film di Luc Besson "Adèle e l'enigma del faraone" e alle ore 23,00 è la volta di "London River" dell'algerino Rachid Bouchareb con Brenda Blethyn.

Il festival proseguirà fino al 12 novembre (programma sul sito premiflaiano.it, presso il Mediamuseum ed al Supercinema di Chieti).

05/11/2010 14.32