Due giorni dedicati al diritto amministrativo tra Avezzano e L'Aquila

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

837

Il diritto amministrativo sarà al centro di una due giorni di convegni fra Avezzano e L'Aquila.
Organizzato dall'Università degli Studi di Teramo e dal Tribunale Amministrativo Regionale (TAR) per l'Abruzzo, venerdì e sabato prossimi, 2 e 3 dicembre, si terrà ad Avezzano e a L'Aquila un convegno dal titolo “Il diritto amministrativo degli anni 2000. Itinerari legislativi e interpretazioni giurisprudenziali”.
L'iniziativa nasce dalla presenza in Abruzzo della Facoltà di Giurisprudenza di Teramo, che ha collaborato anche attraverso il Dipartimento di Scienze giuridiche pubblicistiche e la Scuola di specializzazione per le professioni legali.
La due giorni di dibattito – che inizierà venerdì mattina al Castello Orsini di Avezzano per proseguire sabato presso il Castello cinquecentesco di L'Aquila – si pone l'obiettivo di un bilancio del funzionamento dei Tribunali amministrativi regionali a poco più di trent'anni dalla loro istituzione e di un'analisi dell'evoluzione del diritto amministrativo che è cambiato nel segno di una maggiore tutela dei cittadini nei confronti della pubblica amministrazione.
Saranno anche affrontati quesiti ancora aperti come l'ampliamento dei poteri del giudice, sia nell'istruttoria per l'accertamento dei fatti che nella potestà a disporre, a favore del cittadino, il risarcimento di un danno per effetto di un'azione illegittima da parte della pubblica amministrazione. Un punto sarà fatto anche su nuovi e più agili strumenti del diritto amministrativo per risolvere le controversie – come l'arbitrato – impensabili solo pochi anni fa.
Interverrano Mauro Mattioli, del preside della Facoltà di Giurisprudenza di Teramo, Rita Tranquilli Leali, del direttore della Scuola per le professioni legali Piero Antonio Bonnet, del presidente della Regione Abruzzo, Ottaviano Del Turco, dei presidenti delle Province di L'Aquila e Teramo, Stefania Pezzopane ed Ernino D'Agostino, e dei sindaci di Avezzano, L'Aquila e Teramo, Antonio Floris, Biagio Tempesta e Gianni Chiodi. Numerosi i relatori della giornata tra cui Pasquale de Lise presidente del Tar Lazio, Mario Egidio Schinaia presidente aggiunto del Consiglio di Stato, Vincenzo Cerulli Irelli dell'Università Roma “La Sapienza” ed Enrico Follieri dell'Università di Foggia.
Alla seconda giornata di lavori, che si terrà alle ore 9.00 a L'Aquila presso il Castello cinquecentesco, parteciperanno, tra gli altri, Alberto de Roberto presidente del Consiglio di Stato, Francesco Mariuzzo presidente della sezione bresciana del Tar della Lombardia, Lorenzo Acquarone dell'Università di Genova, Valeria Mazzarelli e Franco Gaetano Scoca dell'Università Roma “La Sapienza”.

30/11/2005 11.33