Cinema. Incassi e presenze in crescita. Il made in Italy tira il carro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1282

Cinema. Incassi e presenze in crescita. Il made in Italy tira il carro
Il cinema italiano tira il carro degli incassi: sembra emergere questo come dato, che conferma la crescita dell'industria culturale italiana, relativamente al grande schermo. I primi dati del 2007, dall'inizio di gennaio allo scorso 18 febbraio, parlano chiaro: un aumento delle presenze nelle sale dello stivale di oltre venti punti percentuale (22%). Soprattutto il secondo mese dell'anno fa registrare un dato significativo, con un aumento del numero di biglietti venduti, rispetto allo stesso mese del 2006, di oltre il 40%. Il tutto è frutto, prevalentemente, del grande successo di due prodotti italiani, due “sequel” che hanno riscontrato il favore del pubblico: “Manuale d'amore 2 – Capitoli
successivi” (presentato anche a Pescara a gennaio ) e “Notte prima degli esami – oggi”. Quest'ultimo, ad esempio, è uscito solo lo scorso 14 febbraio, facendo registrare però incassi record (secondo Cinetel, 6 milioni e mezzo di euro nella prima settimana di programmazione).
Dopo le ottime performance nostrane in America con Muccino e in India con RaiTrade , la conferma del trend positivo del mondo cinematografico italiano arriva anche dalle sale del nostro paese: e con altre pellicole made in Italy in uscita in queste settimane (“Saturno contro” di Ozpetek il 23 febbraio e “In memoria di me” di Saverio Costanzo il prossimo 9 marzo, ad esempio), il dato non può che provare a crescere.

Ernesto Valerio 23/02/2007 11.58