Arrivano nelle sale italiane i candidati all’Oscar 2007

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1631

Venerdì 26 gennaio inaugura un ottimo fine settimana per le sale cinematografiche italiane: escono infatti due pellicole che stanno facendo parlare tantissimo al di là dell'oceano, presentandosi anche di gran carriera alla notte degli Oscar.
“Blood Diamond – Diamanti di sangue” www.warnerbros.it/blooddiamond è il nuovo lavoro di Edward Zwick, che torna dietro la macchina da presa a distanza di tre anni dal suo acclamato “L'ultimo Samurai”.
Leonardo di Caprio, Djimon Hounsou e la bellissima Jennifer Connelly sono i protagonisti primi di questo interessante film, dall'intreccio intelligente ed attuale: nella Sierra Leone degli anni '90, martoriata da guerra civile e caos istituzionale, i personaggi principali sono un ex mercenario trafficante di diamanti e un contadino Mende, africani ed entrambi con un background di vita complesso, e vicendevolmente distante. I loro destini si intrecciano quando la ricerca di un rarissimo diamante li fa vivere di fronte ad un bivio: cambiare la propria vita o vederla finire, a causa appunto di questa ricerca…
Se azione, attualità, politica e polemiche non fanno per voi, la scelta per una serata di cinema può cadere su “Dreamgirls” www.uip.it/Dreamgirls: la cantante Beyoncé Knowles, Jamie Foxx, Jennifer Hudson ed Eddie Murphy sono il ricchissimo cast messo a disposizione dalla Dreamworks e dalla Paramount al regista Bill Condon.
La trama: a Chicago, un gruppo di amiche mette su un trio musicale, “The Dreamettes”; un manager di un famoso cantante propone loro di diventare le coriste del suo assistito: questo importante lavoro diventa il loro trampolino di lancio verso il successo, improvviso ed immenso. Tra oro, luccichii e fama, le tre ragazze dovranno ovviamente fare i conti con tutte le altre facce della medaglia del successo…

L'ELENCO COMPLETO DELLE CANDIDATURE AGLI OSCAR:

- Miglior film: Babel, The Departed, Letters from Iwo Jima, Little Miss Sunshine, The Queen
- Miglior regista: Martin Scorsese (The Departed), Alejandro Gonzales Inarritu (Babel), Stephen Frears (The Queen), Clint Eastwood (Letters fron Iwo Jima), Paul Greengrass (United 93)
- Miglior attore: Leonardo Di Caprio (The Departed), Forrest Whitaker (The Last King of Scotland), Peter O'Toole (Venus), Will Smith (La ricerca della felicità), Ryan Gosling (Half Nelson)
- Migliore attrice: Meryl Streep (Il diavolo veste Prada), Helen Mirren (The Queen), Judi Dench (Diario di uno scandalo), Penelope Cruz (Volvér), Kate Winslet (Little Children)
- Migliore attore non protagonista: Alan Arkin (Little Miss Sunshine), Jackie Earle Healey (Little Children), Djimon Hounsou (Blood Diamond), Eddie Murphy (Dreamgirls), Mark Wahlberg (The Departed)
- Migliore attrice non protagonista: Adriana Baraza (Babel), Cate Blanchett (Diario di uno scandalo), Abigail Breslin (Little Miss Sunshine), Jennifer Hudson (Dreamgirls), Rinko Kikuchi (Babel)
- Miglior film straniero: Dopo il matrimonio (Efter Brylluppet, Danimarca), Indigenes (Algeria), Il labirinto del fauno (El labirinto del fauno, Messico), Das Leben der Anderen (Germania), Water (Canada)
- Migliore sceneggiatura originale: Guillermo Arriaga (Babel), Michael Arndt (Little Miss Sunshine), Iris Yamashita e Paul Haggis (Letters from Iwo Jima), Guillermo del Toro (Pan's Labyrinth), Peter Morgan (The Queen)
- Migliore sceneggiatura non originale: Patrick Marber (Diario di uno scandalo), William Monahan (The Departed), Sacha Baron Cohen (Borat), Todd Fiel e Tom Perrotta (Little Children), Alfonso Cuaròn (I figli degli uomini)
- Miglior film d'animazione: Cars, Happy Feet, Monster House
- Miglior scenografia: Dreamgirls, The Good Shepherd, Pan's Labyrinth, I pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma, The Prestige
- Migliore fotografia: Dalia Nera, I figli degli uomini, The Illusionist, Pan's Labyrinth, The Prestige
- Migliori costumi: Curse of the Golden Flower, Il diavolo veste Prada, Dreamgirls, Maria Antonietta, The Queen
- Miglior documentario: Deliver Us from Evil, An Inconvenient Truth, Iraq in Fragments, Jesus Camp, My Country, My Country
- Miglior cortometraggio documentaristico: The Blood of Yingzhou District, Recycled Life, Rehearsing a Dream, Two Hands
- Miglior montaggio: Babel, Blood Diamond, I figli degli uomini, The Departed, United 93
- Miglior make-up: Apocalypto, Click, Pan's Labyrinth

Ernesto Valerio 26/01/2007 16.19.