Gabriele Cirilli torna al teatro San Filippo dell’Aquila

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1733

L’AQUILA. Martedì 16 gennaio, alle 21.00, terzo appuntamento di A teatro giovani: monologhi e dialoghi, cartellone di teatro comico che L’Uovo Teatro Stabile di Innovazione propone nell’ambito della XX Stagione di prosa al San Filippo. Reduce da una grande stagione televisiva, ma sempre desideroso di un contatto più stretto con il pubblico, torna al San Filippo con l’entusiasmo di sempre Gabriele Cirilli.
Stavolta porterà in scena un personaggio nuovo: Donna Gabriella, una donna del sud che si fa in quattro per la famiglia e che lo stesso autore paragona a ciò che è la creatività per un artista.
Una madre bofonchia, si lagna, smadonna, sospira, straparla, mugugna. Sta per morire: è così ormai da anni! Ogni volta che sembra che sia lì lì sul punto di esalare l'ultimo respiro all'improvviso ha un sussulto, un anelito di vita che le ridà la giusta forza, anzi una vera e propria carica dirompente che le permette di dare libero sfogo alle mille sfaccettature del suo carattere. E in questi momenti di grande vitalità parla dei suoi figli, i suoi tanti figli che come tutti i figli del mondo danno gioie e dolori, grandi soddisfazioni, come pure grossi patimenti.
Donna Gabriella è chiaramente la metafora della fantasia di un attore, della sua creatività, dell'ispirazione capace di grandi voli come di rapide cadute. Perciò i figli altro non sono che il prodotto di una fantasia fervida che, pur avendo dei momenti di stanca, fortunatamente non muore mai.
I balletti, la musica con la complicità di un'orchestra dal vivo, le canzoni, i monologhi, comici e non, i personaggi, i momenti di teatro, sono tutte le possibili manifestazioni della capacità creativa di un istrione, quale per l'appunto è il bravissimo Cirilli.
Gabriele Cirilli replicherà lo spettacolo alle 21.00 di mercoledì 17.


INFO www.teatrouovo.it

15/01/2007 10.35