Prosa: Mario Scaccia e Debora Caprioglio a Roseto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1342

ROSETO. Martedì 16 gennaio , alle ore 21,30, al Teatro Odeon di Roseto degli Abruzzi, la Compagnia Moliere - teatro di Sicilia - Crt Cremona presenta “Un curioso accidente”, di Carlo Goldoni, per la Regia di Beppe Arena, con Mario Scaccia e Debora Caprioglio.
Lo spettacolo rientra nella stagione teatrale promossa dal Comune di Roseto con la collaborazione dell'ATAM.
In questa divertentissima commedia, Goldoni presenta una delle tematiche più classiche: l'eterno conflitto tra genitori e figli. Da una parte un padre che, troppo compiaciuto del successo sociale, non sa capire i sentimenti della figlia e dall'altra una figlia che, non osando sfidare apertamente l'autorità paterna, nasconde il suo amore contrastato con un sotterfugio che innesterà tutta una serie di "curiosi" equivoci.
La commedia è ambientata a L'Aja, in una famiglia di commercianti olandesi, intorno alla seconda metà del '700. Rappresentata per la prima volta nel 1760 la pièce ha l'aspetto di un divertissement leggero, che ne spiega l'ampio successo. Ma sotto il ben congegnato meccanismo scenico, affiorano aspetti centrali dell'arte goldoniana: il rapporto tra vero e verosimile, la descrizione di una civiltà evoluta come quella olandese, l'inserimento di figure tradizionali come quella del mercante e della giovane intraprendente.
Superfluo aggiungere che la storia d'amore contrastata tra i due giovani scorre parallela alle vicende sentimentali dei rispettivi servi.
Finale con gli immancabili matrimoni come in qualsiasi altra commedia che si rispetti.

15/01/2007 10.33