Ottometraggi: pellicole d'autore a Lanciano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

996

Ottometraggi: sensi e dissesti in otto pellicole d'autore è il titolo della rassegna cinematografica organizzata a Lanciano da l'Altritalia e Lanciano.it al cinema Ciakcity del quartiere Santa Rita.
Dal 15 novembre al 15 dicembre, martedì e giovedì, vengono proiettati otto film che hanno come tema il sesso (i sensi) e il disagio giovanile (i dissesti): due temi di intramontabile attualità e versatilità cinematografica; due aspetti umani di indubbio interesse, dominati dalla pulsione e dalla irrazionalità, che trovano nel cinema infinite possibilità espressive.
La proposta cinematografica presentata con questa iniziativa prevede quattro film per ognuno dei due temi. Due brevi viaggi nei territori del cinema d'autore che, sebbene insufficienti a offrire un panorama soddisfacente degli argomenti trattati, possono concretizzarsi in altrettanti momenti di riflessione o, più semplicemente, di cinema.
L'ingresso a ogni spettacolo costa 5 euro, mentre con 25 euro si può acquistare un abbonamento valido per l'intera rassegna.
I punti vendita delle tessere sono il CiakCity in via Bellisario, la libreria Barbati in corso Trento e Trieste 113 e la RealNetwork in corso Roma 63. Per informazioni si può scrivere a info@realnetwork.it , o consultare la pagina web http://www.lanciano.it/?p=5017 dove si trovano brevi sintesi del contenuto di ogni film. Per ogni lungometraggio sono in programma tre proiezioni: alle 18; 20,30; 22,40.
Il programma di Ottometraggi:
martedì 15 novembre Elephant (USA 2003, durata 81'), di Gus Van Sant;
giovedì 17 Secretary (USA 2002, durata 104') di Steven Shainberg;
martedì 22 City of God (Brasile 2002, durata 130') di Fernando Meirelles; giovedì 24 Guardami (Italia 1999, durata 95') di Davide Ferrario;
martedì 29 novembre La Niña Santa (Argentina 2004, durata 110') di Lucrezia Martel;
giovedì 1 dicembre Closer (USA 2004, durata 95') di Mike Nichols;
martedì 6 dicembre Dear Wendy (Danimarca 2005, durata 101') di Thomas Vinterberg;
giovedì 15 La Samaritana (Corea del Sud 2004, durata 95') di Kim Ki-Duk.

11/11/2005 8.47