Teatro contemporaneo ad Ortona: oggi "La Molli" per "Respiri di Scena"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1557


ORTONA. Terzo appuntamento, martedì 14 novembre, con la rassegna di teatro contemporaneo Respiri di scena organizzata dal Teatro del Krak nella ricorrenza dei suoi dieci anni di attività. La rassegna è promossa dalla Regione Abruzzo, dalla Provincia di Chieti, dal Comune di Ortona e con l'adesione della CGIL. Respiri di scena ha la particolarità di essere un progetto pensato per favorire lo sviluppo della cultura teatrale nella città di Ortona e più in generale nel territorio della Maruccina. La proposta mira ad incoraggiare la formazione di un pubblico “nuovo”, attento alle continue innovazioni del teatro,ma anche disponibile a farsi coinvolgere. Il confronto tra teatro e pubblico viene sottolineato da spettacoli di valore sia per qualità attoriale che per composizione scenica.
Il laboratorio, in particolare, ha per contenuto due aspetti importanti del lavoro teatrale: la costruzione drammaturgica e l'acquisizione della coscienza del corpo e delle sue potenzialità comunicative-teatrali. La creazione, inoltre, di momenti di incontro tra spettatori e compagnie teatrali vuole essere un'esperienza nuova e intensa con la scena e i suoi aspetti creativi. Un progetto che, dando consistenza al “fare e vedere teatro”, può diventare occasione di incontro e di esperienza, momento pregiato del tempo quotidiano.
La direzione artistica e organizzativa della rassegna sono a cura del Teatro del Krak.
Martedì 14 novembre,presso il teatro Vittoria di Ortona, alle 21.15, sarà di scena A.T.I.R. (Associazione Teatrale Indipendente per la Ricerca – Milano)con La Molli con Arianna Scommegna (regia: Gabriele Vacis)
Una sedia. Una donna.Un testo, La Molli.Un pubblico seduto molto vicino a lei, magari anche su dei cuscini.Una luce calda, che illumini anche il pubblico.Questi sono gli elementi che compongono lo spettacolo dove per un'ora circa la donna, l'Arianna Scommegna, apre “il rubinetto” dei suoi pensieri…La Molli ripercorre con deliziosa sfacciataggine e disarmante autenticità l'epoca passata della sua giovinezza attraverso il filtro dei suoi sentimenti.
Nel pomeriggio di martedì 14 novembre,alle ore 18, presso il foyer del Teatro, sarà possibile per gli spettatori incontrare gli artisti e la compagnia.
Biglietto unico: € 5,00.

14/11/2006 9.08