A Tollo il premio l’''artista del vino''

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

988

Si conclude domani - domenica 23 luglio - a Tollo la "Festa del vino", tradizionale appuntamento annuale enogastronomico del terzo fine settimana di luglio. Tra cibi tradizionali, musica e giochi, l'iperattivo "Comitato feste e tradizioni tollesi" propone una novità: il premio "Artista del vino".
«Con questo concorso - ha spiegato il presidente dell'associazione, l'avvocato Lucio Rocco Pellegrini - abbiamo pensato di premiare le fondamenta del nostro paese, i costruttori dell'economia locale, ovvero gli imprenditori agricoli».
Il concorso è riservato, infatti, ai produttori locali di vino rigorosamente nostrano. Una giuria qualificata - composta dagli enologi di Cantina Tollo, Vini Citra, Cantina Tiberio, Podere Castorani, Chiusa Grande e Tenuta Torre del Poggio - valuterà i vini dei partecipanti. Al vincitore andrà la pergamena "Artista del vino 2006" insieme ai complimenti dell'intero paese.
Molto nutrita è la partecipazione alla gara di produttori della contrada Venna: ad esempio, Sara Cerbo, Roberto Tiberio, Ernesto Tiberio, Antonio Marinelli, Alice Spiridigliozzi, Rossano Marinelli, tutti esperti vinai. Ma potrebbero essere favoriti i produttori della contrada Valle d'Oro che, anche considerando il nome della zona, hanno proposto uve di indubbio valore.
A premiare il vincitore sarà un personaggio a sorpresa: forse la tollese Alda D'Eusanio, o il cittadino onorario Jarno Trulli?
Chi vincerà la pergamena?
La risposta a Tollo, domani (domenica) sera, alle ore 21.
«L'iniziativa - sottolinea Pellegrini - si inserisce alla perfezione in una Festa che, in questi giorni, sta ospitando tantissimi commensali, ai quali proponiamo piatti tradizionali come sagne e fagioli, pizz e foje, zuppa di farro, pallotte cacio e ovo, baccalà, peperoni arrosto, pizza scima, coniglio alla cacciatora. Ma anche - ha proseguito - piatti per palati moderni, come gnocchi agli scampi, coda di rospo al forno, risotto alla marinara, insieme a dolci e, naturalmente, vini prestigiosi».

22/07/2006 12.09