Torna a Loreto Aprutino l’appuntamento con Sagra & Profano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1147

E' stata presentata ieri mattina, la decima edizione della manifestazione gastronomica e culturale di Loreto Aprutino, Sagra & Profano, diventata un classico degli eventi dell'estate abruzzese. L'appuntamento è per i giorni 27, 28, 29 e 30 luglio nel centro storico della cittadina vestina.
Nello scenario del borgo medievale di Loreto, con il suo panorama incantevole, i percorsi tortuosi e suggestivi, le fragranze culinarie e gli spettacoli, le mostre e le offerte di momenti di cultura e di ricreazione, si ripete una manifestazione che attrae visitatori anche da fuori regione e dall'estero. «Grande risalto sarà dato all'aspetto culturale con la partecipazione della “Fondazione dei Musei Civici di Loreto Aprutino” che aprirà (con un biglietto unico di 2 euro e 50) lo scrigno del patrimonio archeologico, storico ed artistico vestino.
«Ci sarà musica negli angoli più suggestivi del centro storico e un momento da non perdere, sabato 29, con lo spettacolo teatrale in Piazza Garibaldi alle 2 del mattino», ha detto l'assessore alla Cultura del Comune di Loreto, Sandro Di Minco.
Sagra & Profano avrà quest'anno un'attenzione particolare alla solidarietà: ci sarà uno stand allestito dalla “Bottega del mondo” (con prodotti del mercato equo e solidale).
L'evento imperdibile sabato 29, con la seconda edizione della “Notte bianca” che porterà in paese diverse migliaia di turisti. Dopo la mezzanotte, ci sarà uno spettacolo teatrale in Piazza Garibaldi di portata nazionale: la “Compagnia dei Folli” presenterà in anteprima “La caduta dell'Arcangelo Lucifero”, libera interpretazione del tema dell'eterno conflitto tra le forze del male guidate dall'angelo Lucifero e le forze del bene per il dominio dei quattro elementi: acqua, aria terra e fuoco.
Un evento che sarà proposto in autunno alla più celebre notte bianca di Roma. A fine spettacolo, abbuffata finale gratuita per tutti. L'arte culinaria sarà particolarmente curata sotto il profilo della qualità con grande attenzione ai menu che mirano alla valorizzazione dei prodotti tipici come olio, vino e fagiolo del Tavo.
I piatti più interessanti?
Ravioli “Sagra & Profano”, mugnaia alla girasole, gnocchi al cinghiale, pecora “alla callara”, fantasia di baccalà e arrosticini, tutti innaffiati dal prestigioso “Talamonti” o da esclusiva birra artigianale prodotta a Moscufo, e condito dai prestigiosi oli Dop locali. Sarà anche allestito uno stand di prodotti tradizionali curato da Arssa e O.E.A. con vendita e degustazione di salumi, formaggi tipici in abbinamento ai vini locali e mini-corsi da assaggiatore. Per i nostri ospiti abbiamo pensato a tutto, dai parcheggi, ai bus navetta fino ai dettagli. Per vivere nella nostra cittadina delle serate indimenticabili.
21/07/2006 9.06


Programma delle quattro serate (apertura degli stand, ore 20)

Giovedì 27:
- lungo il percorso si esibirà il gruppo “Street Band” con musica Jazz che rievocherà l'atmosfera di New Orleans, alle ore 23 grande concerto nei pressi dello stand di Via dei Mille;
- sul piazzale del monumento liscio e latino con l'orchestra “Blue Eyes” che terrà compagnia agli appassionati di ballo.
Venerdì 28:
- lungo il percorso si esibirà il gruppo folk “Li zurra zurre” che, con strumenti antichi e particolari, e ritmi coinvolgenti, accompagneranno i visitatori creando un'atmosfera divertente e spassosa;
- alle 23, nei pressi dello stand di Via dei Mille, concerto jazz del “Carla Civitella Jazz trio” con Loris Ricci al pianoforte, Paolo Iammarrone al sax e Carla Civitella voce solista.
- sul Piazzale monumento: liscio-latino con l'orchestra “Blue Eyes” che terrà compagnia agli appassionati di ballo.
Sabato 29:
- lungo il percorso si esibirà il gruppo folk “The Agricol band” di Colledoro;
- nel Largo Bocce “Notte Rock”, riservata ai giovani con l'esibizione dei gruppi emergenti locali;
- sul piazzale Monumento liscio e latino con gli “Over Band” per gli appassionati di ballo;
- alle 2, “La Lunga notte bianca”: in Piazza Garibaldi, la “Compagnia dei Folli” allestirà uno spettacolo grandioso, “La caduta dell'Arcangelo Lucifero”. L'evento è una sintesi perfetta della formula Sagra & Profano e costituisce una libera interpretazione del tema dell'eterno conflitto tra le forze del male guidate dall'angelo Lucifero e le forze del bene per il dominio dei quattro elementi: acqua, aria terra e fuoco.
- alla fine dello spettacolo, grande abbuffata finale del tutto gratuita.
Domenica 30:
- lungo il percorso la “Corale Folk Giovanni Spitilli di Silvi” accompagnerà i visitatori creando un'atmosfera giocosa con canti e ritmi dell'Abruzzo;
- sempre lungo il percorso della sagra, i visitatori potranno ascoltare le armonie e i ritmi creati dalla “Compagnia Abruzzese di Musica Popolare”, con strumenti della tradizione popolare abruzzese;
- nel Largo Bocce, “Notte Rock”, riservata ai giovanissimi con l'esibizione dei gruppi emergenti locali;
- sul piazzale Monumento, liscio e latino con gli “Over Band” per gli appassionati di ballo.