Città Sant'Angelo. Artisti emergenti al Museo Laboratorio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

778

Oggi, 13 luglio, alle 19.30, presso il Museo Laboratorio a Città Sant'Angelo, ci sarà l'inaugurazione della mostra "AC/DCC Zone Franche", a cura di Sabrina Vedovotto e Enzo De Leonibus. Esporranno le loro opere quattro artisti emergenti nel panorama abruzzese, Francesca De Rubeis, Marco Antonecchia, Damiano Colacito e Lucilla Candeloro, affiancati da un artista di riconosciuto talento quale Angelo Colangelo. Ognuno di loro interpreterà a suo modo il complesso spazio espositivo del museo laboratorio, struttura che un tempo era convento di clarisse, poi Manifattura Tabacchi.

Francesca De Rubeis ha realizzato un lavoro appositamente per lo spazio da lei prescelto, l'ultima stanza della struttura. Attraverso le sensazioni e le emozioni che da sempre caratterizzano il suo lavoro, ha voluto dare testimonianza di un momento di grande intimità, realizzando un grande disegno il cui tema è una cucina. Un disegno a parete, che gioca con l'equilibrio del bidimensionale.

Damiano Colacito ha invece raccontato, attraverso elementi a dimensioni reali, il suo interesse per simboli e oggetti prelevati da giochi realizzati attraverso il computer. Un missile, un carro armato, prelevati da quel mondo che pare essere a cavallo tra il reale e il fittizio.

Marco Antonecchia invece ha realizzato, sempre appositamente per lo spazio, un rullante di batteria con un audio, e delle suggestive strutture esagonali, grandi light box, con luce stroboscopica.

Lucilla Candeloro invece, racconta dei suoi incontri fatti durante i propri viaggi, attraverso volti ed immagini di persone, nel caso specifico bambini, realizzati con disegni a matita su carta.

Infine Angelo Colangelo che, oltre ad inserire all'interno del museo due suoi lavori, accoglie gli spettatori della mostra con un particolare tavolo sopra il quale sono posti molti oggetti, apparentemente solo collocati lì, ma in realtà assolutamente inutilizzabili poiché incollati al tavolo: ancora il tema a lui caro dell'inaccessibilità delle cose.

La mostra rimarrà aperta dalle 20 alle 24, tutti i giorni escluso domenica e lunedì, fino al 26 agosto. Il Museo Laboratorio è in Vico Lupinato a Città Sant'Angelo Per informazioni: www.museolaboratorio.org info@museolaboratorio.org


Maria Paola Chiaverini 13/07/2006 10.09