Geo&Geo (Rai Tre) per tre giorni di riprese in Abruzzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

939

Tre giorni di riprese in Abruzzo per Geo&Geo.
Ospite dell'APTR - Azienda di promozione turistica regionale, la troupe, guidata dal giornalista Luigi Costantini, ha realizzato servizi che andranno in onda a settembre e ottobre.
La troupe è arrivata domenica 2 luglio.

Un viaggio fra le bellezze del territorio abruzzese e le produzioni agroalimentari di eccellenza.
Fra le zone oggetto delle riprese: Celano, Avezzano, il Fucino (con la produzione e la trasformazione delle patate, con evidenza di gnocchi e pane di patate), Sulmona e Valle Peligna (le zone dell'aglio rosso), la Costa dei Trabocchi tra San Vito Chietino e Fossacesia (olio Dop Colline Teatine, sott'olio e oli agrumati), Francavilla e Valle dell'Alento (zone di produzione del pomodoro a pera e testimoni della tradizione di preparare in casa le "bottiglie" di salsa), poi ancora la parte occidentale della Maiella, Tocco da Casauria, Torre dei Passeri e Popoli (Centerba), Santo Stefano di Sessanio (lenticchie) e infine le zone del tramano con il pecorino di Atri.
La troupe in alcune visite è stata accompagnata anche da tecnici dell'Arssa - Agenzia Regionale per i Servizi di Sviluppo Agricolo in Abruzzo.
Geo&Geo da oltre dieci anni racconta l'ambiente in cui viviamo con un approccio sereno, colloquiale ma autorevole, consapevole e sorridente. Geo è un programma scientifico-divulgativo che mostra ciò che di bello esiste in Italia, sul Pianeta, nell'Universo. Dà notizie e spiega ciò che va e ciò che non va, tenendo legate insieme memoria e prospettive

06/07/2006 9.14