Editoria. Arriva "L’Urlo" e squarcia i "valori dell’Arte"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

903

Da pochi giorni, è stata varata una nuova rivista “L'Urlo – I valori dell'Arte”, numero “0”, edita dalla Dimar Group, acronimo del suo ideatore Marco Di Martino.
Il Direttore Responsabile è Gabriele Mastellarini, mentre in caporedattore è il papà della rivista, Marco Di Martino. L'editore abruzzese non nasconde le proprie ambizioni: offrire ad ogni individuo gli strumenti per scoprire, riconoscere e comprendere il mondo dell'arte contemporanea sia dal punto di vista emozionale che di mercato.

Il nome della testata, che ricorda anche il famoso quadro di Munch, vuole essere un vero slogan per gridare, per scuotere l'uomo contemporaneo che troppo spesso si chiude nel seguire solo fenomeni commerciali del momento. Ecco spiegato il titolo. Da questa prima scelta simbolica appare chiara la volontà di promuovere l'arte come elemento indiscusso della cultura, selezionando gli artisti, ma anche gli inserzionisti commerciali, utilizzando come criterio quello della qualità espressiva.

La rivista, oltre che seguire l'evoluzione dei grandi dell'arte contemporanea, parlerà anche degli artisti locali, per dare loro una certa visibilità che spesso non viene data così facilmente.

La distribuzione della rivista, per adesso, verrà fatto tramite un servizio di mailing che coprirà il territorio della Regione Abruzzo e Marche; inoltre sarà spedita a tutti i collezionisti e determinate categorie professionali, oltre agli appassionati che daranno il proprio nominativo all'indirizzo elettronico: redazione@lurlomagazine.com o sito web: www.lurlomagazine.com .

26/06/2006 11.34