A Filetto il peperoncino che fa correre a gambe levate

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

732

Il podismo sposa la prelibata tradizione gastronomica del peperoncino piccante di Filetto (Chieti), dove domani - sabato 24 giugno - alle ore 20 partirà la quinta e ultima tappa del 18/o Giro Podistico d'Abruzzo.
La gara in notturna, aperta ai tesserati Fidal e agli enti di promozione sportiva, è promossa dal Comune di Filetto, con l'Unione sportiva Acli, l'associazione sportiva "Pnc Pescara" e altri enti, compresa la Regione Abruzzo. Il ritrovo è a Largo San Francesco.
La competizione si svilupperà su un percorso cittadino di 8 km. I premi saranno assegnati in base alle diverse categorie dei podisti in competizione.
Il Giro podistico d'Abruzzo e ormai una classica, che richiama centinaia di atleti grazie al mix tra la parte sportiva e la "tappa gastronomica", che vedrà gli atleti concludere la serata in una locanda della zona. Il menu sarà arricchito da pietanze a base di peperoncino piccante, spezia di cui Filetto, insieme a Diamante in Calabria, è una delle capitali italiane.
«Il 18° Giro Podistico d'Abruzzo - ha sottolineato il sindaco, Nicolino D'Alessandro - sposa a pieno titolo una delle priorità che questa amministrazione si è data, ovvero valorizzare il territorio. Quale occasione migliore potevamo avere se non questa, per far conoscere il nostro piccolo centro, far conoscere le nostre tradizioni, la nostra cultura, la nostra cucina tipica, il nostro clima, le nostre colline, ricche di storia e di profumi inebrianti e, soprattutto, il nostro peperoncino piccante?».
Il Comitato locale della tappa è composto dallo stesso Nicolino d'Alessandro e da Severino Ranieri, Vincenzo Abbonizio, Giovanni Libertini e Manola Rosato.

24/06/2006 9.21