Scelti i 5 finalisti del premio ''Mario Nascimbene''

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1401

ORSOGNA. Questa sera la giuria del premio di musiche da film scegliera il vincitore. A contendersi la palma del vincitore due musicisti di Roma, uno di Asti, uno di Messina e un pianista andaluso residente a Firenze. A presiedere la giuria Giancarlo Giannini.
Sono cinque e tutti di ottimo livello i compositori ammessi alla finale del Premio internazionale "Mario Nascimbene" di musiche da film in corso a Orsogna (Chieti): si tratta di Francesco Cerrato di Asti, Andrea Grant e Stefano Centioni di Roma, Giovanni Renzo di Messina e Juan Jaen, pianista andaluso nato a Cadice (Spagna), ma residente a Firenze.
A scegliere il vincitore, nella serata di domani, sabato 10 giugno, dalle ore 21, nel Teatro comunale "Camillo De Nardis", sarà la giuria presieduta dall'attore e regista Giancarlo Giannini, ospite d'onore dello spettacolo aperto gratuitamente al pubblico e arricchito da un concerto dei 23 musicisti della Camerata musicale frentana.
Il premio è giunto alla quinta edizione.
«Il dato più rilevante di questa quinta edizione del Premio è costituito dalla accresciuta qualità dei lavori pervenuti - ha commentato il compositore Silvio Feliciani, presidente della Giuria di selezione che ha scelto i cinque finalisti tra le opere inviate dai 73 iscritti, provenienti da quasi tutte le regioni italiane e da Gran Bretagna e Olanda -. I concorrenti hanno dimostrato di possedere qualità musicali spiccatissime, una straordinaria padronanza con le tecniche di sonorizzazione e di montaggio, una preparazione tecnica e artistica notevoli. Il lavoro della Giuria è stato, quindi, impegnativo e si è reso necessario approfondire in modo adeguato il lavoro di comparazione tra le opere proposte».
Anche l'altro compositore in Giuria, Remo Vinciguerra, ha detto di «ammirare la peculiarità di questo concorso» e ha ringraziato il maestro Andrea Mascitti, «raffinato direttore artistico dell'evento, per avermi dato la possibilità di condividere un'esperienza inedita nel panorama culturale nazionale».

C'è intanto grande attesa e curiosità per la partecipazione di Giancarlo Giannini, il quale salirà questa sera sera sul palco del "De Nardis".
Interprete di personaggi grotteschi e ironici come "Mimì metallurgico ferito nell'onore", il marinaio Gennarino di "Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto", Salvatore Cannavacciuolo in "Mi manda Picone", fino alle numerose apparizioni nel cinema americano, da "Il segreto di Santa Vittoria" a "Carlito's Way", da "New York Stories" all'inquietante "Hannibal".

Dopo Giannini, sul palco si esibirà l'Orchestra sinfonica della «Camerata musicale frentana», formata da 23 musicisti e diretta dal maestro Pasquale Veleno, che eseguirà una suite di musiche da film tratte dai grandi capolavori del cinema: Morricone, Cipriani, Rota, Williams, Piovani.
Nel corso della serata scorreranno sul maxischermo alcune scene tratte dal film «Alessandro il Grande» di Robert Rossen, interpretato da Richard Burton, la cui colonna sonora originale fu realizzata dallo stesso Nascimbene.
Ma questa volta gli spettatori ascolteranno i commenti musicali dei primi cinque classificati del concorso. Il vincitore riceverà un premio di 2.500 euro.
Della Giuria di premiazione fanno parte anche i compositori Riccardo Giagni (autore delle colonne sonore degli ultimi film di Marco Bellocchio), Silvio Feliciani, Remo Vinciguerra e Caterina Nascimbene, moglie di Mario e componente dell'Ente David di Donatello. Per informazioni: www.nascimbeneaward.net.

10/06/2006 8.28