Michele Placido nella giuria del premio Nascimbene di Orsogna

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1602

Sarà l'attore Michele Placido, regista di «Romanzo criminale» – film sulla Banda della Magliana, attualmente nelle sale cinematografiche –, il presidente della Giuria del Premio Mario Nascimbene di musiche da film, aperto a compositori di ogni nazionalità.

La cerimonia conclusiva del concorso – promosso e organizzato da «MusicArte International» e dal Comune di Orsogna (Chieti), con la direzione artistica del manager e musicista Andrea Mascitti – si terrà sabato 26 novembre prossimo, nel Teatro «Camillo De Nardis» di Orsogna. Il termine per le iscrizioni è fissato al 27 ottobre. Al vincitore sarà assegnata una borsa di studio di 2.500 euro, insieme a una scultura in bronzo e alla segnalazione alle società di produzione cinematografica. Il regolamento del concorso è disponibile sul sito Internet www.nascimbeneaward.net.
Il premio, giunto alla quarta edizione, è dedicato a Mario Nascimbene (Milano 1913-Roma 2002), autore di 400 colonne sonore per pellicole del cinema italiano e internazionale e registi come Rossellini, Fellini, Antonioni, Vidor, Mankiewicz, Negulesco, Ustinov, Clayton, Cardiff. Fu il primo compositore italiano invitato a Hollywood.
Ai partecipanti è richiesto il commento musicale inedito di alcune scene – della durata di circa cinque minuti –, tratte dal film «La Garçonnière» di Giuseppe De Santis, la cui colonna sonora fu realizzata dallo stesso Nascimbene.
A scegliere i cinque finalisti sarà una Giuria di selezione, presieduta da Roberto Pregadio, compositore e direttore d'orchestra, e formata dall'editore Franco De Gemini e da Caterina Nascimbene, moglie del grande compositore e componente della giuria dell'Ente David di Donatello.
Il vincitore, nella serata finale aperta al pubblico, sarà indicato dalla Giuria di premiazione che, insieme a Michele Placido, vedrà altri nomi della musica e del cinema italiano.
Come Riccardo Giagni, compositore delle colonne sonore per diversi film di Marco Bellocchio (ad esempio «L'ora di religione» e «Buongiorno, notte») e collaboratore di registi come Luciano Odorisio, Mimmo Calopresti, Carlo Lizzani, Sabina Guzzanti. Oltre a Roberto Pregadio, ci sarà anche Franco De Gemini, decano degli editori musicali italiani, grande musicista (fu lui a suonare l'armonica di Charles Bronson in «C'era una volta il West»).
A completare la giuria saranno Angelo Privitera – docente presso il Conservatorio di Catania, tastierista, stretto collaboratore e amico di Franco Battiato – e il critico cinematografico Luca Bandirali, attento studioso dell'opera di Nascimbene.
Nelle precedenti edizioni hanno fatto parte della Giuria, tra gli altri, Nicola Piovani, Roman Vlad, Carlo Rustichelli, Luciano De Crescenzo, Alessandro Haber, Lino Patruno, Mario Verdone. L'anno scorso vinse il premio Federico Mantovani, 35 anni, compositore di San Giovanni in Croce (Cremona). Nel 2003 se lo aggiudicò il romano Gabriele Bonolis, nel 2002 Giuseppe Palmeri di Mascalucia (Catania). 11/10/2005 9.05


[url=http://www.nascimbeneaward.net/regolamento.htm]IL REGOLAMENTO[/url]