Dopo Pino Daniele salta anche il concerto di Mario Venuti a Pescara

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

955

Salta «per motivi tecnici della produzione» il concerto di Mario Venuti previsto per domani sera, 4 aprile 2006, al Teatro Massimo di Pescara: la performance di Venuti, informa una nota, è stata rinviata a data da destinarsi.
Un vero peccato, visto il valore dell'artista. I possessori dei biglietti (23 euro per la platea e 15 euro per la galleria) potranno chiedere il rimborso al punto prevendita dove lo hanno acquistato.
Tutti gli studenti muniti di tessera CTS (Centro Turistico Studentesco) avrebbero avuto a disposizione uno sconto del 10% e non sarebbe stato attribuito loro il costo di prevendita. Forse il concerto è stato rinviato per scarsa prevendita, come si usa fare in questi casi?
Chissà.
L'organizzazione è piuttosto vaga al riguardo; si ripromette «di soddisfare al più presto questa attesa», aggiungendo sibillinamente: «Certi della vostra comprensione, sapremo farci scusare».
Niente da fare, insomma, per Mario Venuti, che a Pescara avrebbe dovuto portare il suo “Magneti tour”, con Pier Cortese come supporter.
Dopo Pino Daniele, dunque, che avrebbe dovuto esibirsi sempre al Teatro Massimo lo scorso venerdì 31 marzo (concerto annullato per motivi di salute: Daniele deve operarsi), un altro noto cantante ha dovuto disdire la tappa pescarese del suo tour.
Tour con cui Mario Venuti sta portando per la prima volta la propria musica nei teatri: «Torniamo a celebrare il vecchio sacro rito del concerto – ha dichiarato l'artista siciliano – Con canzoni vecchie e nuove cerchiamo, come vecchi sciamani, di far vivere al pubblico un'esperienza totale. E in cuor nostro vorremmo che, uscendo dal teatro, gli spettatori si sentissero, anche solo di poco, cambiati».
Il “Magneti tour 2006” è partito lo scorso 11 marzo dal Teatro Congressi di Agrigento, dunque poco tempo dopo la partecipazione del cantante al Festival di Sanremo, in cui, gareggiando con gli Arancia Sonora nella categoria “Gruppi”, ha proposto “Un altro posto nel mondo”.

Mario Venuti ha fatto parte dei Denovo, storico gruppo catanese degli anni '80, e qualche anno fa si è fatto conoscere dal pubblico sia come autore (ha scritto “Amore di plastica”, il primo singolo di Carmen Consoli) che come interprete (ha duettato con la Consoli nel singolo “Mai come ieri”). A Sanremo, come solista, era già stato due anni fa: in gara presentò il brano “Crudele”, arrivato decimo nella classifica finale e insignito del premio della critica.

Massimo Giuliano 03/04/2006 9.30