Diana Krall protagonista dell’anteprima di Pescara Jazz 2010.

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4706

PESCARA. Giovedì 15 luglio 2010, alle 21.15, Diana Krall con il suo quartetto aprirà la trentottesima edizione del Festival Internazionale Pescara Jazz.
Una grande stella internazionale per rinnovare, come di consueto, il tenore e l'offerta del Pescara Jazz Festival.
Diana Krall è un'interprete universalmente riconosciuta per la sua eleganza, come testimoniano la qualità dei suoi lavori e il successo ottenuto dalle sue esibizioni nelle rassegne più rinomate del mondo.
Diana Krall è l'erede di una tradizione importante, quella dell'incontro tra la grande canzone americana e il jazz. Una storia che muove dai musical di Broadway, passa per i crooner e le interpretazioni eleganti di msuicisti quali Nat King Cole e arriva fino ai giorni nostri, regalando nel tempo canzoni e standard agli amanti del jazz.
La cantante canadese riprende ed esplicita con grande verve il filo di questa storia. Dalla classe delle esibizioni in quartetto, dove risalta in maniera più evidente la voce vellutata e il pianismo incisivo, alle collaborazioni con orchestre, grandi ensemble e arrangiatori di fama mondiale, per prseguire il dialogo tra scrittura e interpretazione del repertorio jazzistico che ha prodotto altissimi capolavori nel corso del novecento.
Il palco del Teatro D'Annunzio ospiterà il quartetto di Diana Krall. Un'occasione per assaporarare la versione più intima e affascinante dello stile della musicista. Durante il concerto, con questa formazione più agile, la cantante proporrà tutte le corde del suo repertorio e del suo stile.
L'apertura del Pescara Jazz Festival con Diana Krall ha richiamato il pubblico pescarese in modo abbondante, tanto da aver esaurito da diversi giorni i biglietti per il concerto della cantante.

14/07/2010 13.50