Caramanico Terme presenta il programma Caramanichestate 2010

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3774



CARAMANICO. Si rinnova annualmente e con cadenza costante la presentazione del programma delle manifestazioni estive a Caramanico Terme, programma che accompagnerà turisti e vacanzieri per tutta l'estate.
Realizzato in collaborazione con le associazioni locali, associazione commercianti, albergatori, Accademia Musicale Marino Da Caramanico, pro loco e comitati feste religiose, propone una serie di attività che spaziano dall'intrattenimento ludico pomeridiano a quello serale.
«Da sette anni - ha detto il sindaco di Caramanico Mario Mazzocca - lavoriamo per rendere Caramanico Terme un polo di attrazione turistica regionale e nazionale».
Oltre a riproporre i classici ma sempre pur apprezzati appuntamenti con Borghi in Musica e la classiche serate di intrattenimento musicale che quest'anno vede, tra gli altri, protagonista il 5 agosto Jimmy Fontana, vi sono una serie di eventi orientati all'intrattenimento per bambini: si chiama La città dei Bambini, quattro appuntamenti per tre pomeriggi consecutivi che trasformeranno Caramanico in un Parco divertimenti per bambini.
Inoltre nel mese di luglio quattro giorni consecutivi saranno dedicati alla riscoperta degli antichi giochi popolari caramanichesi a cura della locale Pro Loco.
«Maggiori sforzi sarebbero graditi da parte della Regione – è l'appello dell'assessore al turismo e alla cultura del comune di Caramanico Antonio De Vita – considerata la carenza dei finanziamenti regionali per realtà turistiche come la nostra: prime acque sulfuree in Italia e prima realtà termale regionale».
Accompagnerà il cartellone delle manifestazioni estive Caramanichestate 2010 quello dell'Accademia Musicale Marino Da Caramanico nell'Auditorium di San Domenico che sarà inaugurato a fine giugno recuperato dopo trent'anni di inattività.
Sempre rinnovato il classico appuntamento con Miss Adriatico organizzato dell'Associazione Miss Majella e le serate di presentazione del territorio curate dalla Cooperativa Majambiente che da anni accompagna i turisti all'interno del Parco Nazionale della Majella con le sue visite guidate.
Non mancherà il classico appuntamento con Cinema sotto le Stelle, gli ormai conosciuti Favoni e la centrale festività dedicata alla Protettrice del centro turistico S. Maria Assunta in Cielo e le locali feste di San Vittorino e Scagnano nonché e la varie sagre che si alterneranno nel corso dell'estate.

09/06/2010 15.05