Margherita Hack a Pescara con "Variazioni sul cielo"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

996

La grande ricercatrice sarà il 24 marzo alle ore 21.30 al Teatro Massimo dove terrà lo spattacolo dal titolo "Variazioni sul cielo".
Lo spettacolo nasce da un'idea e uno studio di Sandra Cavallini e da un disegno creativo di Fabio Massimo Iaquone.
I due artisti hanno così immaginato uno spettacolo che ruotasse attorno al pensiero scientifico di Margherita Hack che sarà presente all'interno dello spettacolo, ed in particolar modo di quello espresso in "Sette variazioni sul cielo", rielaborandolo in chiave poetica.
E' a quel punto che la scienziata più amata ha accettato di collaborare, in una sorta di work in progress, alla stesura del testo attraverso varie video interviste".
«"Variazioni sul cielo"», spiegano gli autori, «parte dagli occhi azzurri di Margherita Hack, dal suo sguardo sull'universo e dalla sua storia di scienziata per arrivare ad esplorare i confini del visibile. La saggezza e la passione di questa grande ricercatrice possono accompagnarci quasi sottobraccio a fare della conoscenza un gioco attorno ai limiti dell'umano, con la delicatezza e la semplicità di chi accarezza il mistero senza violarlo o banalizzarlo, né rileggerlo con paura. Abbiamo pensato a questo spettacolo come ad un percorso attraverso immagini ora spettroscopiche ora oniriche convinti che il sogno e la scienza, quando riescono ad avvicinarsi, possano creare un universo in cui sia ancora possibile vivere, guardando in su».
Uno spettacolo con musica dal vivo eseguita dai C-Project e composta da Valentino Corvino.
14/03/2006 11.53