Il recupero edilizio in un convegno oggi a Lanciano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

904

Si svolgerà oggi, sabato 11 marzo alle ore 15.00, presso l'Aula Magna del Palazzo degli Studi in Corso Trento e Trieste il convegno dal titolo “Recupero edilizio e funzionale delle abitazioni non utilizzate”, organizzato dalla Fondazione “Terre Frentane Onlus”, presieduto dal prof. Ferdinando Lannutti e con il patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia di Chieti, dei Comuni di Lanciano e Archi.
I relatori saranno Giulio Borrelli, giornalista Rai, l'Architetto Ruggero Pentrella Soprintendente Regionale per i Beni architettonici e paesaggistici per l'Abruzzo, il Prof. Rosario Pavia Ordinario di Urbanistica presso l'Università “D'Annunzio” di Chieti, il Prof. Giuseppe Paolone preside del Corso di Laurea in Economia e Management presso l'Università “D'Annunzio” di Chieti, il Dott. Tullio Moffa Presidente di Corte d'Assise di Lanciano, e il Preside Prof. Dante Cericola.
Interverranno l'Assessore ai Lavori Pubblici della Regione Abruzzo Mimmo Srour, L'Assessore all'Ambiente e Urbanistica della Regione Abruzzo Franco Caramanico, il Presidente della provincia di Cheti Tommaso Coletti e il Sindaco del Comune di Lanciano Filippo Paolini.
L'argomento oggetto del Convegno è particolarmente importante e di grande spessore: si assiste oggi quasi alla perdita definitiva di un ricco patrimonio edilizio, al progressivo svuotamento di Paesi. E' essenziale che al recupero edilizio delle abitazioni faccia seguito il riutilizzo di esse, che non si tratti cioè di un recupero sterile.
La Fondazione, con questo convegno, si prefigge lo scopo di sensibilizzare le istituzioni all'argomento del recupero edilizio e funzionale delle abitazioni non utilizzate e propone fin da ora, la costituzione di un gruppo di professionisti qualificati ed esperti nelle varie branche coinvolte, che indichi, in maniera concreta e risolutiva, le iniziative e le vie da intraprendere per il raggiungimento degli obiettivi desiderati, dopo aver esaminato ed individuato un gruppo ristretto di Paesi, da considerare, in definitiva, come facenti parte di un esperimento pilota.
10/03/2006 13.45