Torre de’ Passeri, set per tre giorni del film "In questa vita"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

11494


TORRE DE' PASSERI. Torre de' Passeri diventa set cinematografico e ospita per tre giorni le riprese del film “In questa vita”, un cortometraggio del regista e attore Eitan Pitigliani, prodotto dalla Film studio effe di Roma e per la sceneggiatura di Maria Teresa Falbo.
Da giovedì 15 a sabato 17 aprile il paese ospiterà le riprese di un film girato tra l'Abruzzo e Roma, che ha ricevuto il patrocinio della Provincia de L'Aquila e del Comune di Torre de' Passeri.
Il tema dell'opera è il terremoto, inteso come sconvolgimento della vita, come dramma e catastrofe, ma anche come esperienza di cambiamento e di speranza. Protagonisti Massimo ed Alberto, un padre ed un figlio, che vivono a L'Aquila e che dopo il sisma del 6 aprile 2009 devono rimboccarsi le maniche per superare il dolore dei lutti familiari e le mille difficoltà del quotidiano.
Torre de' Passeri, anche grazie alla collaborazione di privati ed associazioni, assicurerà accoglienza e ospitalità ad una troupe di trenta persone e non è escluso il reclutamento dei cittadini che reciteranno come comparse.
Le scene saranno girate nella sede comunale che ospita il gruppo locale di Croce rossa e nelle vie e nelle piazze del centro storico.
Il ricavato degli incassi del film, a cui molte istituzioni hanno riconosciuto l'alto valore sociale culturale, sarà devoluto per la costruzione di un asilo a L'Aquila e per l'acquisto di pulmini che saranno utilizzati per le attività sportive e culturali dei bambini aquilani.
Tra gli attori protagonisti ci sono, accanto ad Eitan Pitigliani, giovane artista romano di teatro e di cinema, che ha recitato nelle fiction di Rai uno “Un Caso Di Coscienza 3” e “Codice Aurora”, anche Denny Mendez, nata a Santo Domingo nel 1978 e prima Miss Italia di colore nella storia del concorso, Claudio Botosso affermato attore italiano che ha lavorato, tra gli altri, nei film Nient'altro che noi, I liceali, Gli amici del Bar Margherita, Mio fratello è figlio unico, Lucrezia Piaggio che ha esordito come attrice, nel film Natale sul Nilo e Luigi Maria Burruano, noto attore siciliano di teatrale e cinematografico interprete di film come Mery per sempre, L'uomo delle stelle, Quo vadis baby? e delle serie tv La piovra, L'onore e il rispetto, Milano-Palermo il ritorno. L'opera sarà presentata alla prossima mostra del cinema di Venezia.

14/04/2010 10.05