Un anno dal terremoto: Radio2 a L’Aquila con Caterpillar

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6264


L'AQUILA. Lunedi' 5 e martedi' 6 aprile "Caterpillar", la popolare trasmissione di Radio2, andra' eccezionalmente in onda da Piazza Duomo all'Aquila.
Il programma sara' nel capoluogo abruzzese per descrivere la citta' un anno dopo il terremoto e andra' in onda in diretta dal nuovo pullman vetrina di Radio2.
«E' un modo diverso, originale, di raccontare quanto avviene nella societa' italiana, i suoi drammi, le sue storie - dice il direttore di Radio2, Flavio Mucciante -, il pullman vetrina e' il mezzo che abbiamo scelto per far conoscere la nostra radio sul territorio ma allo stesso tempo per far conoscere il territorio attraverso la radio, senza mediazioni, attraverso la partecipazione di tutti i protagonisti».
Durante le due lunghe dirette dall'Aquila, si alterneranno ai microfoni di "Caterpillar" i rappresentanti della societa' civile, i comitati, le associazioni di volontariato, gli studenti e i docenti dell'Universita' del capoluogo abruzzese, i parroci, le voci di Radio L'Aquila 1 e tanti privati cittadini per parlare di quei giorni, di quello che si e' vissuto da quella notte del 6 aprile 2009, ed anche di come si e' vissuto e soprattutto di quanto e' stato gia' fatto e quanto ancora c'e' da fare per ridare alla citta' la sua identita' e il suo impianto originario. Ci sara' una 'maratona radiofonica' nella notte tra il 5 e il 6 aprile che avra' il suo momento forte alle 3 e 32, l'ora in cui ci fu la scossa sismica distruttrice, e sara' anche possibile vivere in diretta la commemorazione delle vittime del terremoto. Massimo Cirri e Filippo Solibello condurranno, a partire dalla mezzanotte, una lunga trasmissione con collegamenti dalla veglia e dalla fiaccolata. Sara' anche l'occasione per le migliaia di volontari, che si sono avvicendati all'Aquila, in questi dodici mesi, per partecipare telefonicamente con un saluto o un ricordo, chiamando in diretta durante il programma.
24/03/2010 17.48