Il film teramano "L'uomo fiammifero" vince Cairo Film Festival

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5729


TERAMO. L'uomo fiammifero, il film per bambini diretto da Marco Chiarini e ambientato nelle campagne di Teramo, ha vinto il premio internazionale della giuria alla ventesima edizione del Cairo International Film Festival For Children.
La motivazione del premio recita: «Il giovane regista del film mette in scena la memoria dell'infanzia in una chiave di assoluta, personale sensibilità poetica».
Il film è in cartellone per tutto il mese di marzo al Nuovo Cinema Aquila di Roma, allo spettacolo delle 17:00.
Il film, che vede protagonista l'attore e doppiatore Francesco Pannofino (Boris, Oggi Sposi, a breve doppiatore di Mickey Rourke per Iron Man 2), è stato prodotto dal Cineforum di Teramo con 20mila euro derivati dalla vendita delle tavole originali e del libro che contiene i disegni e gli acquerelli del protagonista (opera del regista stesso).
Le iniziali due settimane di proiezione al Nuovo Cinema Aquila, iniziate in febbraio, hanno infatti visto sbancato il botteghino del cinema romano, surclassando "rivali" come Promettilo di Emir Kusturica e spesso raddoppiando gli incassi di Up in the air, con George Clooney. I responsabili del Nuovo Cinema Aquila, molto sensibili da sempre alle produzioni italiane indipendenti, per queste ragioni hanno deciso di proiettare L'uomo fiammifero per tutto il mese di marzo 2010 e anche per qualche giorno da concordare in aprile. Ci devi credere - sottolinea il regista Marco Chiarini da Il Cairo citando il sottotitolo del film - nel progetto, nel film, nelle persone che lavorano con te, per poter pensare, realizzare e distribuire un film fieramente indipendente come il nostro! Un film che si avvale della Social Distribution come novità assoluta di distribuzione "dal basso".
Una capilare attenzione della stampa italiana - che ha definito il film "un miracolo italiano" e il regista Marco Chiarini "il Tim Burton italiano" - unita al passaparola del pubblico, stanno decretando al film un palpabile successo. Già presentato con successo come Evento Speciale all'ultima edizione del Giffoni FF, l'opera prima del regista teramano ex allievo del Centro Sperimentale di Cinematografia, ha già all'attivo il Primo Premio al Festival di Foggia. Tra i prossimi festival a cui parteciperà il film: il 19 marzo al Fantasy Horror Award di Orvieto, in concorso nella sezione Low Budget contro Paris By Night of the Living dead di Gregory Morin e Buried di Rodrigo Cortes; il 25 marzo prossimo in concorso al BAFF - Busto Arsizio Film Festival e in aprile all'Italian London Festival.
12/03/2010 15.00