Griminelli e Dindo, flauto e pianoforte alla Sala San Carlo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

847

Un appuntamento per appassionati quello che la Società della Musica e del Teatro Primo Riccitelli propone venerdì 10 marzo, alle ore 21, nella sala San Carlo in Via Delfico. Sul palcoscenico Andrea Griminelli al flauto e Andrea Dindo al pianoforte.
Eseguiranno il seguente programma: J.S. Bach - Sonata in mi min; F. Schubert - Introduzione e Variazioni da „Die Schone Mullerin“; F. Poulenc – Sonata; C. Chaminade - Concertino op. 107; G. Fauré - Fantasia op. 79; G. Bizet - Carmen Fantasy.

Acclamato dalla critica e dal pubblico per le sue sensibilissime interpretazioni e per la sua tecnica sorprendente, Andrea Griminelli è stato inserito dal "New York Times" fra gli otto artisti emergenti degli anni '90. Accostatosi al flauto all'età di dieci anni, studia con i leggendari Jean-Pierre Rampal e James Galway, che lo definisce "il più grande flautista salito alla ribalta della scena musicale da tanti anni". Durante gli studi con Rampal al Conservatorio di Parigi vince i concorsi di Stresa ed Alessandria. Nel 1983 e nel 1984 ottiene il prestigioso Prix de Paris. La sua carriera si arricchisce di importanti concerti e tournées in Europa, Giappone, Sud America, Stati Uniti e nel mondo intero, al fianco di artisti quali Pretre, Giulini, Metha, Krivine, Sutherland, Bonynge, Rampal, Rojdestvenski, Levine, Lu-Ja, Ughi, Sado, Semkov e di Orchestre quali la Royal Philarmonic, la Berlin Symphony, la Munchner Rundfunkorchester, la Philarmonia di Londra, la New York Philarmonic, la Rai di Torino, la Dallas Symphony e la Los Angeles Philarmonic. La sua discografia comprende i concerti per flauto di Vivaldi e Mercadante (Decca) con la English Chamber Orchestra diretta da Rampal, le sonate di Mozart (Agorà), i quartetti di Rossini e Mercadante (Dynamic). Nell'ottobre 2004 è uscito, edito dalla Decca, il suo nuovo CD, l'opera omnia per flauto e orchestra di Wolfgang Amadeus Mozart, nel quale Andrea Griminelli è accompagnato dall'orchestra mozartiana per eccellenza, la Camerata Salzburg diretta da Sir Roger Norrington.
Andrea Dindo, nato a Verona nel 1965, ha studiato con Renzo Bonizzato, Aldo Ciccolini Andzej Jasinski (presso il Mozarteum di Salisburgo) e Alexis Weissenberg, presso la Masterclass Internazionale di Engelberg (Lucerna) con pubblicazione discografica del recital finale.
Premiato al Concorso Internazionale di Musica da Camera di Parigi, ha tenuto concerti in prestigiose sale. Ha collaborato con artisti di fama internazionale quali Felix Ayo, Renato Bruson (nel concerto del trentennale della carriera presso il Teatro Lauro Rossi di Macerata), Andrea Griminelli, Andras Adorjan, Ingo Goritzki, Carla Fracci,in un originale spettacolo di apposita creazione, con Enrico Dindo, vincitore del concorso “Rostropovich” di Parigi, con il quale ha recentemente effettuato il debutto inglese alla Wigmore Hall di Londra, con ripresa audio e video trasmessa via internet a cura di GMN. Ha eseguito l'integrale delle Sonate di L.van Beethoven in duo con Gabriele Pieranunzi. Incisioni discografiche per le etichette Agorà ed Harmonia Mundi France in collaborazione con i piu' affermati talenti italiani della sua generazione, ed un interessante raccolta di inediti donizettiani a fianco del baritono Alessandro Corbelli per l'etichetta Vocalia.

08/03/2006 12.46