'Insegnami a sognare' giovedì su Rai 1 con gli effetti speciali pescaresi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

11263

'Insegnami a sognare' giovedì su Rai 1 con gli effetti speciali pescaresi
PESCARA. Personaggi del presente torneranno a duettare con quelli del passato nel nuovo programma di Rai 1 ''Insegnami a sognare''.
Gli effetti speciali sono stati realizzati dalla Gm Produzioni, azienda pescarese che lavora nell'editing video 3D.
Il programma “Insegnami a sognare” condotto da Pino Insegno andrà in onda domani sera, giovedì 25 febbraio, alle ore 21.15 su Raiuno.
«Finalmente è arrivata la tanto attesa messa in onda», confida con un respiro di sollievo Giuseppe Menna, direttore della Gm Produzioni.
«E' uno show che stiamo preparando da mesi ed i complimenti finora ricevuti dagli esperti del settore ci auguriamo trovino la giusta conferma dal pubblico a casa. Per noi è una grande soddisfazione essere presenti dallo storyboard fino alla realizzazione finale, producendo, così, oltre il 50 per cento del programma».
Nove professionisti pescaresi, capitanati da Menna e dagli esperti della divisione effetti speciali “vfx” Gianmarco Colalongo, art director, e da Marco Carlini, composer, hanno prodotto quella che è una piccola rivoluzione della tv.
Tutto nasce nel 2008 durante lo spettacolo Camera Smile in Teatro, a Chieti. E' lì che Pino Insegno si innamora della sigla tridimensionale inventata per il tour che ha toccato diverse località abruzzesi.
Prima uno spot nazionale a Roma, dove viene ricreato un villaggio virtuale con personaggi animati, e poi il grande passo: quello di realizzare una trasmissione in prima serata per Raiuno.
«Abbiamo ricevuto un'accoglienza incredibile», racconta ancora Menna, «sembrava quasi che fossero arrivati i Ghostbusters quando entravamo negli studi. Tutti ci riempivano di complimenti ed aspettavano i nostri consigli. Una grande ricompensa per tutti i sacrifici fatti in questi ultimi anni».
Tra gli sketch che vedremo domani l'attenzione è puntata sul Tuca Tuca della giovanissima, a quei tempi, Raffaella Carrà: Pino Insegno ballerà insieme a lei prendendo il posto di Enzo Paolo Turchi abilmente “aggiornato” grazie alle tecniche di “rotoscoping e tracking” e “matte painting”.
Ma lo vedremo anche in una gara di barzellette con Gino Bramieri per poi lasciare il palco a Giancarlo Magalli che si esibirà nel Corazziere, insieme a Renato Rascel, e Massimo Ranieri che canterà con se stesso nella canzone “Vent'anni”.

24/02/2010 11.50