Festa internazionale dell'Adriatico: la chitarra fa tappa a San Giustino

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7029



FRANCAVILLA AL MARE. Si avvia alla fase conclusiva la 14a edizione del Festival Internazionale dell'Adriatico, che, iniziata lo scorso 20 novembre, si concluderà lunedì 7 dicembre 2009, interessando piccoli e grandi centri appartenenti all'area metropolitana Chieti-Pescara.
In ogni concerto il pubblico competente e appassionato ha riempito a dismisura le sale ospitanti il Festival e la formula itinerante della rassegna, si è rivelata vincente, con la presenza molto numerosa di spettatori provenienti dall'intero Abruzzo.
C'è molta attesa per gli ultimi tre appuntamenti.
Sabato 5 dicembre a Chieti nella Cripta San Giustino alle ore 19.00 si esibiranno il francese di origine armena Laurent Boutros, che s'ispira alle musiche tradizionali dell'Armenia e del Caucaso, e il duo messicano formato da Leonardo Martín Candelaria e Mauricio Hernández Monterrubio, insegnanti alla Escuela de Artes de Pachuca y Universidad Autónoma del Estado de Hidalgo.
Domenica 6 dicembre a Francavilla presso il Palazzo Sirena alle ore 18.00 e lunedì 7 dicembre a Pescara presso il Museo Colonna ore 18.00 si chiuderà il sipario con Rene Gonzales, cattedratico presso l'Università di Miami in Florida, e il duo, proveniente da Sassari, formato dall'oboista Alberto Cesaraccio e dall'ottimo chitarrista Alessandro Deiana.

05/12/2009 9.29