Salvatore Accardo torna a suonare a L'Aquila

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7421



L'AQUILA. Torna a L'Aquila uno dei massimi interpreti italiani del violino, conosciuto, amato e stimato nel mondo: Salvatore Accardo.
Risale all'11 marzo del 1962 il suo primo concerto a L'Aquila, da allora sono innumerevoli le volte che ha incantato il suo pubblico ospite della Società Aquilana dei Concerti “B.Barattelli” ma anche nell'ambito dell'attività con l'Orchestra Sinfonica Abruzzese. E' per questo che ha voluto di nuovo essere a L'Aquila in questo particolare momento, esibendosi con generosità e amicizia.
Presso l'Auditorium “Gen. Salvatore Florio” della Scuola Guardia di Finanza a Coppito, domenica 22 novembre, con inizio alle 17,30 Salvatore Accardo renderà il suo omaggio alla città, al pubblico della musica e, con l'occasione, al genio di Felix Mendelssohn del quale ricorre il bicentenario della nascita.
Accardo si accompagnerà con altri quattro grandi artisti: la violinista Laura Gorna, i violisti Francesco Fiore e Simonide Braconi e il violoncellista Rocco Filippini. Tutti musicisti di grande spessore impegnati con le migliori orchestre italiane e con carriere solistiche avviate e acclamate da molti anni.
In programma, dunque, due quartetti (Quartetto in la min. op.13 e Quartetto in Re Magg. op.44 n.1) e il Quintetto in Si bem. Magg. op.87 di Mendelssohn.
Il concerto è inserito nel cartellone della Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” e il costo del biglietto di ingresso (per i non abbonati) è puramente simbolico (Euro 5 intero ed Euro 3 ridotto). E' attivo un Punto vendita presso Libreria Nuova Editrice Centro Commerciale L'Aquilone.
Come al solito, il pubblico in auto parcheggia al Varco 3 della Scuola della Guardia di Finanza e dalle 16,.45 sarà attivo un servizio di Bus navetta offerto dall'AMA.

20/11/2009 15.07