Penultima giornata del Sulmona Cinema Film Festival

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5891





SULMONA. Oggi penultima e intensa giornata della XXVII edizione del Sulmonacinema Film Festival.
Alle ore 11,00 Point of order di Emile De Antonio, suo film d'esordio contro il maccartismo e primo documentario indipendente a uscire con successo nelle sale americane del secondo dopoguerra.
Alle ore 15,00, in sala è in programma Phantasm IV: Oblivion, inedito in Italia e del regista Don Coscarelli, filmaker americano di origine italiana. Attraverso questo film capolavoro, Utopie Sintetiche 2009 intende, oltre che omaggiare quest'autore, fantasticare su quello spazio spaventoso, spesso orrendo e tetro (ma anche palpitante di nuova vita e di speranza, almeno al cinema) in cui precipita la materia quando muta forma.
Alle ore 16,30 il “film-manifesto” del festival (fuori concorso): The It.aliens di Clemens e Lukas Klopfenstein, 2009 (evento speciale a Venezia per Corto, cortissimo), visto che molti dei registi dei film del concorso "italieni", ossia italiani emigrati all'estero per riuscire a fare i loro film, o stranieri che vivono in Italia da tanto tempo (come ad esempio Klopfenstein). Quattro italiani. Un grande fotografo parla delle donne e del Papa. Un contadino narra del suo vecchio olmo e dei pericolosi caccia tedeschi. Meri, per il compleanno di suo marito, canta dei soldi che lei ha in posta e lui in banca. Don Giovanni intanto, benedice automobili in piazza. Quattro personaggi che offrono uno squarcio sull'italianità più inusuale.
Alle ore 17,00, Linee d'ombra di Francesco Crispino ricostruisce la vita del regista Armando Crispino dal punto di vista del figlio Francesco. Dal figlio al padre: percorso a ritroso di un figlio che, attraverso il cinema, cerca un incontro con il padre.
Alle ore 18,30 per ricordare Michael Jackson, indimenticabile vittima di una metamorfosi “ai confini della realtà”, si presenta Blues for Michael, un filmato di 15 minuti realizzato da Vera Gemma e Antonella Fulci, rispettivamente figlie dell'attore Giuliano Gemma e del regista Lucio Fulci, il giorno dopo la sua morte a Los Angeles il 25 giugno
Alle ore 19,00 ultima pellicola a concorso di questa XXVII edizione del Sulmonacinema Film Festival: Pietralata di Gianni Leacche. Il film racconta, attraverso l'amicizia tra due attori del cinema, ‘dimenticati' dal grande giro, la crisi del cinema italiano.
Alle ore 21,oo ultima proiezione della giornata: Good Night and Good Luck di George Clooney Il film si basa sulla storia vera del giornalista Edward R. Murrow che, nel 1953, mentre la televisione sta iniziando ad imporsi all'attenzione del pubblico, conduce il notiziario ‘See It Now' sulla CBS e il talk-show ‘Person to Person' di grande successo. Durante una discussione sul palinsesto del programma con i suoi giovani cronisti - che diventeranno poi tutti leggendari - emerge la vicenda di Milo Radulovich, cacciato dall'esercito degli Stati Uniti perché considerato "rischioso per la sicurezza nazionale" e dichiarato colpevole senza essere stato processato. Murrow, andando contro il volere dei suoi superiori e con il solo appoggio del suo editore, Fred Friendly, decide di divulgare la notizia durante la trasmissione. Lo scandalo produce l'intervento del senatore Joseph McCarthy, presidente della Commissione per le attività antiamericane. Il direttore della CBS a quel punto si convince a dare carta bianca a Murrow per smantellare una ad una le mancanze e le menzogne della commissione McCarthy con la sua manovra di terrore anti-comunista.
Alle ore 23.00 ci saranno i Bullfrog in concerto, una giovane formazione sulmonese che ripropone la grande musica dal 1968 ad oggi. I Bullfrog offrono al pubblico del Sulmonacinema un repertorio che spazia dai Beatles ai Rolling Stones, dai Pink Floyd ai Deep Purple. I nostalgici del vero rock saranno accontentati.
All' 1 il Dj set Imppressionisti. Impressionabili.
Ospiti della giornata Clemens Klopfenstein regista di The It. Aliens, Francesco Crispino, regista di Linee d'ombra, Antonella Fulci, regista di Blues for Michael e Gianni Leacche , Massimo Bonetti, Claudio Botosso, Carla Magda Capitanio, Benedicta Boccoli, regista e attori di Pietralata.

09/11/2009 9.50