Note teatine: "Musica e..." spegne dieci candeline

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7656



CHIETI Prende il via domenica 8 novembre a Chieti la decima edizione di “Musica e...”, rassegna di incontri culturali e musicali a tema proposta dall'associazione Fairy Consort e diretta da Luca Dragani.
La manifestazione, che proseguirà fino al 30 dicembre con sette appuntamenti ad ingresso libero, è realizzata con il contributo della Fondazione Carichieti e di alcuni enti pubblici.
Quest'anno si avvale inoltre della collaborazione della Società Italiana di Musicologia Afroamericana, dell'associazione Musicarte di Pescara e dell'associazione organistica “Adriano Fedri” di Chieti.
La formula, sempre fedele dalla prima edizione, abbina presentazione musicologica ed esecuzione concertistica: i generi spaziano dalla musica antica alla etnica, passando per la classica, la contemporanea, fino al jazz.
Il concerto inaugurale, in programma alle 19 nella cripta di San Giustino, sarà affidato al trio di flauti dolci “Icarus”, formato da Stefano Bagliano, Lorenzo Cavasanti e Manuel Staropoli.
Con copie fedeli di strumenti originali proporranno lo spettacolo “Flatus. Dialogo di flauti dal Medioevo ad Haydn”, che prevede “Ma fin est mon commencement” di G.Machaut (ca.1300-1377), “Coockow” di J. Baldwine (XVI sec.-1615), “Suite in re minore” da The Broken Consort-part I di M. Locke (ca.1630-1677), “Engels Nachtegaeltje” per flauto solo di J. Van Eyck (1590-1657), “Sonata a 3 in re minore” di A. Dornel (1685 – ca.1756). E ancora: Allegro moderato, dal “Trio londinese n.1” e Allegro, dal “Trio londinese n.4” di F.J. Haydn (1732-1809), Minuetto e Giga, dalla “Partita n.3 per violino” (flauto solo) e Contrappunto XVI da “L'Arte della Fuga” di J.S. Bach (1685-1750), “Fantasia n.3 in re minore” (flauto solo) e “Triosonata in re minore” di G. P. Telemann (1681-1767).

I tre flautisti italiani Stefano Bagliano, Lorenzo Cavasanti e Manuel Staropoli, tra i professionisti oggi più attivi in assoluto a livello nazionale e internazionale nel loro strumento, si sono uniti per dare vita ad Icarus, un progetto di trio e di quartetto di flauti dolci.


IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA RASSEGNA:

8/11/2009 ore 19 Cripta di S. Giustino
Trio di Flauti Dolci ICARUS
(Stefano Bagliano, Lorenzo Cavasanti, Manuel Staropoli)

21/11/2009 ore 18.30 Auditorium SS. Annunziata
Duo David Bellugi (flauti dolci) - Ivano Battiston (fisarmonica classica)
Introduzione di Linda Trabucco

28/11/2009 ore 18.30 Auditorium SS. Annunziata
Recorder Jazz Quartet
con G. Barbaro e M. Vaggi.
Introduzione di Stefano Zenni e Luca Dragani

6/12/2009 ore 18.30 Auditorium SS. Annunziata
Il canto del Vento
incontro su flauti storici ed etnici con M. Felicioni

13/12/2009 ore 18 Chiesa SS. Trinità
Trio Mandeville
(C. Zuccarini, H. Goddard, S. Abrugiato)
Letture di Mauro Vanni

20/12/2009 ore 19 Cripta di S. Giustino
Fairy Consort
trio barocco
(L. Dragani, flauto dolce, L. Matani, violino barocco, W. D'Arcangelo, clavicembalo)

30/12/2009 ore 18 Chiesa SS. Trinità
Divertimento Barocco Teatino & Fairy Consort Vocal Ensemble
direttore L. Dragani
Concerto di Natale
Musiche di H. Purcell e G.F. Haendel



03/11/2009 11.28