Il premio Oscar Piovani a Fossa con l'orchestra Città Aperta

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

10492



FOSSA. Il compositore Nicola Piovani, premio Oscar per la “Vita è bella” di Roberto Benigni, ha scelto L'Orchestra Città Aperta per registrare la colonna sonora del nuovo film del regista Sergio Rubini.
L'orchestra fondata da Carlo Crivelli e Jonathan Williams, ha la sua sede a Fossa dove sono state registrate importanti colonne sonore come quella di Carlo Crivelli per il film “Vincere” di Marco Bellocchio, candidato a Cannes e pluripremiato in vari Festival come Chicago , New York e i Nastri d'Argento.
Nella sala Polifunzionale del Teatro La Fragolina sono state registrate invece le musiche del film di Ficarra e Picone, “Il 7 e l'8”, sono nate quelle di “Un viaggio chiamato amore” di Michele Placido e le colonne sonore di fiction di grande successo come “Salvo D'Acquisto” e “Virginia, la monaca di Monza” e di produzioni internazionali quali “Ginostra”, interpretata tra gli altri da Harvey Keitel e Andie Mac Dowell.
Piovani ha incontrato invece quasi tutti i maggiori autori del cinema italiano degli anni Settanta e Ottanta: fra gli altri i fratelli Taviani, Nanni Moretti, Mario Monicelli, Giuseppe Tornatore, Federico Fellini. Per il grande regista riminese Piovani scrive le colonne sonore degli ultimi tre film, prendendo di fatto il posto dello scomparso Nino Rota.
Il sodalizio con Roberto Benigni ha inizio con “La vita è bella”, premiato con l'Oscar per la migliore colonna sonora di film drammatico.
A Los Angeles, subito dopo aver ritirato la statuetta, Piovani approfitta dell'occasione per far sapere alla stampa statunitense di non essere uno pseudonimo di Ennio Morricone, così aveva erroneamente scritto anni prima un'enciclopedia americana.

22/10/2009 14.12