"Il Parco in Musica": l’edizione 2009 si apre al teatro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5308



ASSERGI. Due appuntamenti di spettacolo, entrambi giocati sulla suggestione del connubio tra musica e parola, verranno offerti gratuitamente dall'Ente Parco, all'interno della propria rassegna estiva “Il Parco in musica”, rispettivamente il 28 luglio, alle ore 21, al Chiostro di San Francesco ad Assergi, e il 10 agosto alle ore 21, all'omonimo chiostro di Amatrice, adiacente alla sede del Polo agroalimentare.
Protagonisti della prima serata la voce e il gesto di Michele Placido, la fisarmonica di Davide Cavuti, e la musica de Le Grand Tango Ensemble.
Il loro recital s'intitola “Conscientia” ed è stato ideato da Stefano Leone e dallo stesso Cavuti che ne firma anche la regia.
Si tratta, come si legge nel programma dello spettacolo, di «Un viaggio poetico musicale nel Novecento, a partire dal tema della coscienza: ciò che interroga quanti si occupano dell'uomo, del suo pensiero, delle sue azioni. Placido, molto amato dal pubblico abruzzese, collabora con Davide Cavuti dal 2005, quando interpretò un suo testo teatrale dedicato a Federico II. Il sodalizio artistico si è quindi protratto per lo spettacolo “Dannunzio Duse: l'incantesimo solare” presentato in anteprima nazionale al Vittoriale degli Italiani nel luglio 2008. Premio Astor Piazzola nel '99, dal canto suo Cavuti ha collaborato con le maggiori orchestre e solisti non soltanto italiani. Nel 2008 ha inciso il disco “Tango or not tango” con Paolo Di Sabatino, Paola Turci e Javier Girotto.
La seconda serata, vedrà in scena gli attori Edoardo Siravo e Vanessa Gravina, accompagnati in scena dallo “Inspiraciòn Ensemble”.
Anche in questo caso la drammaturgia è costruita sull'intreccio di parole e musica. «L'Amore – recitano le note di regia - è il dono divino concesso all'Uomo; si chiama Amore ogni momento di comprensione, di affidamento, è il modo più intenso per mettersi a disposizione degli altri, il prolungamento dell'anima che necessita di porgersi senza pretese e senza richieste».
I testi sono tratti da opere di diversi autori, tra i quali Dante, Prevert, Neruda e Benni. Popolari gli interpreti. Vanessa Gravina è nota al grande pubblico per i suoi ruoli in “Gente di mare”, “Cento vetrine”, “Incantesimo”, soap opera molto seguite in televisione, mentre Edoardo Siravo è noto al grande pubblico per aver interpretato a lungo il ruolo del commissario Leoni nella soap opera “Vivere”. Come la Gravina è soprattutto attore di teatro ed è stato diretto da grandi registi come Ronconi, Squarzina, Guicciardini e Patroni Griffi.


22/07/2009 9.29