Miglianico. Dal 7 all'11 luglio Mellianum Musica Festival nel centro storico

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4479



MIGLIANICO. E' partita ieri sera la seconda edizione del Mellianum Musica Festival che chiuderà i battenti il prossimo 11 luglio.
Sono previste cinque giornate di appuntamenti all'insegna della musica. Mercoledì sera Mellianum Jazz con Bepi D'Amato and his Kansan City Seven.
Giovedì spazio al Mellianum acustica con Andrea Castelfranato Quartett.
Venerdì dieci luglio ospite speciale dell'evento sarà la banda del corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, diretta dal maestro Donato Di Martile insegnante, tra l'altro, dell'accademia Amt di Miglianico.
Conclusione sabato con l'orchestra sinfonica giovanile internazionale dell'Amt, diretta dai maestri Donato Di Martile e Mariano Aquilano, direttore artistico dell'accademia di Miglianico.
L'orchestra sinfonica è formata da 110 ragazzi giovanissimi provenienti dalla Repubblica Ceca, Ungheria e da diverse località abruzzesi.
Quella dell'Amt di Miglianico è una delle poche orchestre giovanili di primo livello in tutta Europa.
Tutti gli appuntamenti, secondo le intenzioni degli organizzatori, vogliono essere una ghiotta occasione sia di spettacolo sia di turismo culturale.
«Questa manifestazione» – racconta Diego Tiberio, presidente dell'accademia Amt di Miglianico – «dimostra la teoria sulla quale è nata la nostra esperienza accademica. Vogliamo dimostrare che la musica è una lingua in più che riesce a far comunicare i ragazzi anche quando non parlano lingue comuni. È così che la musica si conferma come eccellente strumento di pace».

08/07/2009 9.39